Chef Rubio contro Totti, ospite di uno sponsor a Tel Aviv: “Sei passato da Capitano a camerata”

sabato 29 Maggio 10:32 - di Davide Ventola
chef rubio totti

Nei suoi farneticanti tweet, stavolta Chef Rubio stavolta ha preso di mira Francesco Totti. Tramite Twitter, il cuoco di Frascati divenuto noto con la tv, ha attaccato l’ex calciatore, definendolo “camerata”. Queste le sue parole: “Comunque la @OfficialASRoma è più vecchia dello stato illegale, teocratico, d’occupazione e apartheid israeliano fondato dai sionisti, gruppo di sadici fascisti, razzisti e colonialisti. Una carriera da Capitano per poi finire camerata”.

L’ex capitano della Roma nei giorni scorsi ha infatti annunciato che oggi sera guarderà la finale di Champions League (che si disputerà a Oporto) a Tel Aviv, in Israele, insieme a quattro vincitori del concorso indetto da Heineken, sponsor della Champions League. In un momento molto particolare nel conflitto in Palestina, la scelta di Totti ha destato diverse polemiche tra i filopalestinesi.

Chef Rubio insulta Totti: “Sei diventato schiavo dei sionisti”

E ancora: “Caro @Totti, fatti tradurre da qualcuno sta roba: stai andando a casa di nazisti che minacciano civili con armi pesanti, e hai accettato soldi non vitali da uno stato che da 73 anni sta portando avanti la pulizia etnica finalizzata alla sostituzione etnica del popolo palestinese”.

Nei giorni scorsi era stato diffuso un video in cui Totti appunto annunciava il suo vaggio in Israele per l’ultimo atto tra Manchester City e Chelsea: “Sono molto felice di venire in Israele per partecipare alla fantastica esperienza della finale di Champions League con quattro di voi. Sarete la mia Totti team, un uomo, una squadra. See you soon“.

Sempre a proposito del conflitto in Medio Oriente, Chef Rubio, prima di Totti ha attaccato Enrico Mentana. In un post su Twitter, il personaggio tv, all’anagrafe Gabriele Rubini, aveva scritto di disprezzare Mentana, dopo un post in cui il direttore de La7 invitava a non schierarsi come a una partita di calcio tra fanatismi ed estremismi. Una equidistanza che non è piaciuta al cuoco di Frascati. Questo il testo: Non posso accettare che un uomo possa anche solo pensare una roba del genere, che un giornalista possa scrivere un testo così infarcito di propaganda sionista senza che nessun collega dica nulla. #Mentana, sei una delle persone che disprezzo di più al mondo, vanne fiero #Hasbara“. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *