Rosy Bindi alla Gruber: «Pronta a tornare nel Pd». Scommettiamo che c’entra la corsa al Quirinale?

sabato 3 Aprile 14:19 - di Marzio Dalla Casta
Rosy Bindi

Rosy Bindi pronta a tornare nel Pd. Meglio, non lo esclude. Nel frattempo, resta «attenta osservatrice» delle mosse e del percorso di Enrico Letta. Lo ha rivelato a Lilly Gruber nella puntata di Otto e 1/2 che andrà in onda questa sera su La7. «Andarmene – ricorda – non è stata una decisione presa a cuor leggero». Ma, aggiunge, «il Pd non mi diceva più niente, a me come a tante altre persone». Ora, invece, ne risente la voce. E siccome in politica nulla accade per caso, mettendo un poco in fila le cose, se ne può anche dedurre che il suo tempo da «osservatrice» non durerà a lungo.

Rosy Bindi ospite a Otto e 1/2

«A pensar male – diceva Andreotti – si fa peccato, ma ci si azzecca». E noi pensiamo che a rinverdire la spenta vocazione di Rosy Bindi sia stato soprattutto il richiamo di Letta al Pd come «partito delle donne», cioè gestito soprattutto da donne. E quindi capigruppo di sesso femminile (Serracchiani e Malpezzi) per diktat del Nazareno, così come la vicesegretaria vicaria (Tinagli). Solo un inizio, ovviamente. E tutto lascia pensare che lo spazio che il “nuovo Enrico” (dopo Berlinguer) vorrà riservare all’«altra metà del cielo» non abbia confini.

Attratta dal “partito delle donne” di Letta

Insomma, donne su e sempre più su, come nel magico sogno di Modugno. E su, ancora più su, praticamente più sopra di tutto e di tutti, c’è il Colle, quello politicamente più alto, il Quirinale. Rosy Bindi vi ha anelato a lungo. In sofferente silenzio come si conviene a chi sospira per amori belli e impossibili. Questo, però, è ieri. Ma ora la trasformazione del Pd in gineceo dischiude di nuovo il cuore alla speranza. «E se domani…e sottolineo “se”», cantava Mina. Appunto. Se domani Letta riuscisse ad organizzare una maggioranza a sostegno di una donna laddove oggi abita Mattarella, lei potrebbe riprendere a sospirare e a sperare. Dopo tutto, sognare non costa nulla. Nel frattempo, allertiamo i Corazzieri.

 

 

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )