Oxford sospende i test di AstraZeneca sui bambini. E Londra studia un altro vaccino per gli under 30

martedì 6 Aprile 20:53 - di Laura Ferrari
astrazeneca bambini ANSA

L’università di Oxford ha sospeso i test per la somministrazione del vaccino Astrazeneca a bambini e adolescenti. Gli scienziati inglesi preferiscono attendere che l’ente regolatorio britannico verifichi il possibile legame con casi di trombosi negli adulti.

Le autorità inglesi aspettano nuovi dati su Astrazeneca

Il professor Andrew Pollard dell’università di Oxford ha detto alla Bbc che non sono emerse preoccupazioni sui test in sé. Tuttavia, la sperimentazione pediatrica verrà comunque sospesa in attesa di ulteriori informazioni dall’Mhra. Circa 300 volontari partecipano al test iniziato in febbraio, per verificare se il vaccino Astrazeneca produce immunità anche nei bambini. In particolare nei minori fra i sei e 17 anni. Nei prossimi giorni sia l’Mhra, che l’Ema, l’ente regolatorio europeo dovranno pronunciarsi sul possibile legame fra il vaccino AstraZeneca e un piccolo numero di casi di trombosi.

Astrazeneca sui bambini no. E sugli Under 30…

L’agenzia dei farmaci britannica, Mhra, sta considerando possibili restrizioni alla somministrazione del vaccino nei giovani adulti per la preoccupazione di possibili trombosi rare. Lo riferisce Channel 4, ripreso dai principali media britannici. L’emittente televisiva cita “due fonti”, secondo cui “sebbene i dati non siano ancora chiari, ci sono argomentazioni crescenti che giustificherebbero l’opzione di somministrare un altro vaccino alle fasce di popolazione più giovani, almeno sotto i 30 anni”. Nessuna conferma ufficiale è arrivata, al momento, dall’Mhra.

Boris Johnson, appello agli inglesi: “Astrazeneca funziona, continuate a vaccinarvi”

Mentre continuano le discussioni su un potenziale collegamento tra il vaccino AstraZeneca e rare forme di trombosi, il primo ministro britannico Boris Johnson invita i britannici a seguire le raccomandazioni delle Authority e continuare a farsi immunizzare con quel vaccino anti-Covid. “E’ molto importante proseguire sulla questa strada. Il vaccino ha chiaramente avuto un impatto sulla traiettoria del virus”, ha dichiarato alla Bbc il premier. In totale nel Regno Unito sono state vaccinati 37.119.083 milioni di persone. Di questi 5.496.716 hanno già ricevuto la seconda dose. Oggi sono stati registrati altri 2.379 nuovi casi di coronavirus e 22 vittime.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )