Ladri acrobati svaligiarono l’attico di Diletta Leotta: identificati cinque rom (video)

sabato 3 Aprile 10:43 - di Davide Ventola
Diletta Leotta, ladri rom

Hanno svaligiato l’attico della conduttrice televisiva Diletta Leotta e altri appartamenti in pieno centro di Milano. Con queste accuse i poliziotti della squadra mobile del capoluogo lombardo hanno fermato cinque rom originari dell’Est Europa.

Diletta Leotta denunciò un furto da 150mila euro

Gli indagati, cinque in tutto, tra cui una donna rumena (M.R.A. rumena 28 anni), gravemente indiziati di diversi furti in appartamento nelle zone del centro di Milano.

In particolare, i ladri acrobati hanno realizzato un colpo da 150mila euro il 6 giugno scorso a casa di Diletta Leotta. Il furto è avvenuto nell’attico milanese della conduttrice, in via Maurizio Quadrio, in zona Porta Garibaldi.

Mentre due di loro (la donna unitamente ad H.C. serbo, 24 anni) svolgevano sulla pubblica via la funzione di “palo” rimanendo in contatto telefonico con i complici, altri tre (K.S. 44 anni, M.S. serbo 24 anni e R.L. croato 26 anni) si sono introdotti all’interno dell’appartamento, dopo aver forzato una botola posizionata sul pianerottolo dell’ultimo piano che dà accesso al tetto per poi calarsi dal balcone di pertinenza dell’abitazione ed entrare dalla finestra forzandola. Una volta dentro, si sono impossessati di orologi di valore, borse, gioielli e denaro contante per un controvalore di circa 150.000 euro.

L’intera sequenza è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza esterne allo stabile. Gli investigatori della Squadra Mobile hanno così identificato, tramite presidi tecnici e servizi sul territorio, gli autori del furto. Secondo le indagini sono ladri estremamente abili. Inoltre, avrebbero colpito su tutto il territorio nazionale.

Due dei componenti la banda erano già stati arrestati dagli agenti della Squadra Mobile lo scorso 8 febbraio perché responsabili di un altro furto presso un appartamento di lusso al centro di Milano, unitamente ad altri due complici.

I ladri hanno svaligiato anche l’appartamento di Eleonora Incardona

Hanno svaligiato anche la casa della influencer Eleonora Incardona

Dei cinque indagati, tutti con precedenti specifici, due si trovavano già in carcere dall’8 febbraio scorso. Avevano infatti compiuto un furto il 12 dicembre scorso a casa dell’influencer Eleonora Incardona in via San Nicolao, sempre nel centro di Milano.

Secondo l’accusa, sia per il furto a casa della Incardona che in quello della Leotta, la banda si sarebbe appostata fin dal pomeriggio in attesa dell’uscita delle padrone di casa. Poi si sarebbero introdotti nelle abitazioni, portando via denaro, gioielli, borse e accessori griffati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica