GB, domani i funerali di Filippo. Harry e William seguiranno il feretro “separati”

venerdì 16 Aprile 20:19 - di Redazione
Filippo

L’estremo saluto è fissato per le 15 ora locale. Dopodiché per Filippo d’Edimburgo comincerà l’ultimo viaggio, a bordo di una Land Rover Defender TD5 130, verso la sepoltura. È stato lo stesso Principe consorte a volerli in tono minore. Ma per quanto  riservata possa essere, la cerimonia che domani vedrà come teatro il Castello di Windsor risulterà comunque unica nel suo genere. Filippo l’ha preparata con una cura quasi maniacale negli ultimi 18 anni, proprio come se non avesse pensato che alla morte. E a come congedarsi da un’esistenza relegata nell’ombra dal rigido protocollo regale. Solo ora che non c’è più, l’attenzione sarà tutta per lui e non per Elisabetta, la sovrana che da 68 anni regna sulla Gran Bretagna e su quel retaggio del suo sterminato impero che è il Commonwealth.

Solo 30 gli invitati

Filippo ha disegnato in prima persona la cerimonia del proprio commiato. Solo trenta invitati stretti (il premier Boris Johnson ha rinunciato per lasciare un posto alla famiglia). Nessun suddito. Ma solo per rispetto delle disposizioni anti-contagio. Menzione speciale merita la famiglia reale. Pur malato, Filippo ha seguito con attenzione le burrasche degli ultimi mesi. Soprattutto quelle tra William e Harry innescate dall’esplosiva intervista di quest’ultimo e di sua moglie Meghan a Oprah Winfrey. I figli di Carlo, l’eterno erede al trono, e di lady Diana seguiranno il feretro vicini ma non di fianco. A separarli ci sarà il cugino Peter Phillips, primogenito della principessa Anna e del capitano Mark, il suo primo marito. Nella Cappella di San Giorgio entrerà prima William e poi Harry.

La Regina piangerà da sola il suo Filippo

Distante dai nipoti resterà anche Elisabetta. La regina starà da sola. Particolare importante, tutti indosseranno la mascherina e osserveranno la distanza di almeno due metri. L’elemento centrale della cerimonia, così come preparata  da Filippo, è il corpo militare. Lo si intuisce già dalla Land Rover riverniciata di verde scuro che la rende più simile ad un mezzo della Royal Army che a un carro funebre. Ma lo confermano anche ulteriori dettagli. Infatti, al momento della sepoltura nella cripta reale sotto il coro della Cappella di San Giorgio risuonerà l’Action Stations, eseguito dai trombettieri della Royal Navy. È il comando ai membri della Marina Militare per prepararsi ad entrare in azione. Filippo era uno di loro.

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica