Gassman “spione”, Cottarelli lo difende e attacca Ruggeri: “Giusto segnalare chi viola le regole”

sabato 17 Aprile 14:53 - di Lucio Meo

Nella disputa post-comunista sulle “vite degli altri”, su cui si era consumato un velenoso scambio di idee tra Alessandro Gassman ed Enrico Ruggeri, interviene un autorevole personaggio della politica italiana – ma lui si definisce un tecnico, nonostante abbia partecipato alla disastrosa avventura del governo Monti – l’economista Carlo Cottarelli. E’ giusto denunciare i vicini di casa che violano le regole del lockdown?

Cottarelli si schiera con Gassman e contro Ruggeri

“Gassman vs Ruggeri. Artisticamente mi piacciono molto entrambi, ma sulla polemica sto con Gassman. Questo è il paese dove chi fa il proprio dovere e rispetta le regole si deve vergognare e stare zitto. E se si lamenta gli viene detto che ‘chi fa la spia non è figlio di Maria'”, è il parere dell’ex commissario alla Spendig Review, che aveva anche ottenuto un mandato esplorativo prima che si formasse il governo M5S-Lega. Ma cosa aveva detto esattamente Gassman?

Sai quelle cose di condominio quando senti in casa del tuo vicino, inequivocabilmente il frastuono di un party con decine di ragazzi? Hhai due possibilità: chiamare la polizia e rovinarti i rapporti con il vicino, ignorare e sopportare, scendere e suonare…“, aveva twittato l’attore romano, scatenando le proteste dei suoi follower, che lo avevano accusato di “spionaggio”. Poi era arrivata la risposta di Enrico Ruggeri: “Grande attore e regista… con un po’ di nostalgia per i tempi andati della Germania Est”. Game, set, partita, incontro-

Le critiche dei follower dell’economista

Anche a Carlo Cottarelli non è andata meglio, dopo il tweet. La grande maggioranza dei suoi follower lo ha ampiamente criticato. “Le regole, appunto. Tra le quali c’è quella, non abolita, secondo la quale la polizia può entrare in casa solo con un decreto di perquisizione. Quindi, stando alle regole, quella telefonata doveva concludersi con un “non ci interessa” da parte della questura”, ha scritto uno. “Anche Anna Frank è stata arrestata grazie ad un delatore vicino casa.”, ha ribadito un altro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )