Bufera sul parroco negazionista: «Abbassatevi le mascherine». È stato punito, i fedeli si dividono

venerdì 16 Aprile 8:04 - di Edoardo Valci
parroco negazionista

Continua a far discutere la vicenda di don Minoni, il “parroco negazionista” di Vanzago, in provincia di Milano. È stato rimosso dal suo incarico e richiamato dalla curia. Lui, il prete soprannominato “no mask” aveva espresso tutti i suoi dubbi sul Covid ai fedeli. Non solo. Il sacerdote, infatti, durante le messe non indossava la mascherina. E invitava anche i presenti – tra cui molti bambini – a non portare il dispositivo di sicurezza. La Curia l’ha trasferito, rimettendolo a disposizione del suo ordine, i padri oblati missionari di Rho.

Le frasi “incriminate” del parroco negazionista

«Abbassatevi la mascherina, così ci capiamo meglio», una delle frasi del sacerdote. Vanzago, comune di 10mila abitanti, si divide. C’è chi è contento della scelta di mandarlo via e chi invece esprime rabbia. Avrebbe pronunciato le parole “incriminate”durante l’ora di catechismo o nel corso delle omelie. «Ci stanno inculcando il Covid nella testa per toglierci tutte le libertà». E ancora, «Genitori, ribellatevi all’ipotesi di tamponi settimanali ai vostri figli per il rientro a scuola».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica