Adozioni gay, Povia: «Con le leggi si può fare tutto ma i bimbi nascono da una donna e un uomo»

giovedì 1 Aprile 18:21 - di Natalia Delfino
povia adozioni gay

«Con le leggi si può fare tutto, ma non dimentichiamoci che dal giorno zero del mondo, i bambini nascono da un ovulo femminile e uno spermatozoo maschile. Nnon lo dico io». Povia interviene sul tema del via libero dato dalla Cassazione alle adozioni da parte delle coppie gay e, ancora una volta, si caratterizza come una voce fuori dal mainstream che attraversa il mondo dello spettacolo su questi argomenti. Prima di tutto rifiutando di adottare una posizione «ideologica» sul tema.

«L’amore sembra più una scusa ideologica»

«Mettere di mezzo sempre l’amore sembra più una scusa ideologica», ha spiegato Povia che, intervistato dall’agenzia di stampa Adnkronos, ha poi chiarito con parole semplici di non avere a sua volta una posizione pregiudiziale sulla materia. «Personalmente – ha sottolineato il cantautore – credo che i bambini vorranno bene a chiunque li cresca con amore».

La posizione di Povia sulle adozioni gay

Per Povia, però, non ci sono dubbi che «laddove è possibile, se possono crescere con una figura materna e una paterna è meglio, perché privare un bambino di una mamma o un papà antropologicamente non è corretto». Prima dell’amore, ha infatti ricordato Povia, «ci sono i ruoli, mamma e papà; poi le differenze, uomo e donna; la forza fisica diversa tra i due sessi e anche gli odori, del papà e della mamma».

La pratica dell’utero in affitto

Insomma, una posizione che è prima di tutto di buon senso e di riconoscimento delle cose nella loro essenzialità. Anche rispetto al tema più spinoso che le adozioni da parte di due genitori dello stesso sesso si portano dietro: l’utero in affitto. «Molte persone vanno all’estero a comprare bambini a km zero tramite gestazione di sostegno, e cioè utero in affitto, pagando 2 donne, una donatrice e una che porta a termine la gravidanza come hanno fatto Elton John o Ricky Martin o, che so, Vendola. In Italia – ha ricordato Povia – l’utero in affitto è reato».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *