site logo
Giorgia Meloni Tommaso Giorgi
Politica

Tommaso Zorzi al Maurizio Costanzo Show con la Meloni: vergognosi insulti degli hater sul web

25 mar 2021 di Federica Argento

“Durante la puntata al “Maurizio Costanzo Show” ho avuto il piacere di confrontarmi con diversi ospiti, tra cui Tommaso Zorzi. Con Tommaso abbiamo discusso della proposta del voto ai 16enni e abbiamo ricordato, tra qualche sorriso, la famosa hit da lui lanciataIo Sono Giorgia”. Ebbene, qualcuno non ha gradito quel clima di confronto pacifico e ha pensato di insultare Tommaso per non aver avuto un atteggiamento duro e non essersi scontrato con me. A lui tutta la mia solidarietà per i gravi insulti e le offese ricevute, sicura che non sarà qualche commento indegno a demoralizzarlo. Al prossimo confronto”. Così Giorgia Meloni ha voluto sottolineare la vicinanza al talentuoso vincitore del Gf Vip e d’altro lato stigmatizzare la cattiveria e lo spirito di fazione che non abbandona mai gli odiatori seriali.

Tommaso Zorzi travolto dagli insulti dei sostenitori Lgbt

Presente nella prima puntata del Maurizio Costanzo Show, Tommaso Zorzi ha dato spettacolo:  ha cantato con Giorgia Meloni e poi ballato con Maria Teresa Ruta. Ha incassato gli elogi di Katia Ricciarelli, tra l’altro grande estimatrice della leader di FdI. Ma è finito nel mirino di alcuni sostenitori del movimento LGBT su Twitter. Quest’ultimi hanno accusato l’influencer di essere stato tenero con la leader di FdI e di non averla incalzata sul DDL Zan contro l’omofobia, quando la Meloni correttamente faceva notare  che in Italia esiste già una legge che punisce i violenti. Si aspettavano un Tommaso con la bava alla bocca. Ecco quanto sono democratici questi commenti:  “Lecca il cu*o a gente che calpesta i suoi diritti pur di arrivare in alto sul cuccuzzolo di sto caz*o”; “Se incontrassi Tommaso Zorzi lo metterei sotto con la macchina per poi fare retromarcia..”.

La risposta di Tommaso Zorzi li zittisce

La risposta di Tommaso dai suoi profili social è stata esemplare, da persona intelligente qual è. Dice ai suoi “odiatori” Lgbt: “Se vi aspettavate il pollaio, avete sbagliato trasmissione. Ho troppo rispetto per il Maurizio Costanzo Show per mettermi a litigare, cosa che non è nel mio stile.  La questione del ddl Zan è stata posta correttamente. Vi lamentate della tv trash poi quando non lo è vi lamentate ugualmente”. Stoccata finale: “Detto questo il Costanzo ha fatto il record assoluto di ascolti…”, commenta con una risatina che è tutto un programma.

Commenti
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. i campi contrassegnati con * sono obbligatori.