Reddito di cittadinanza, altri 300mila euro in tasca ai furbetti. FdI: “Basta con questo scempio”

lunedì 22 Marzo 16:34 - di Federica Parbuoni
furbetti reddito di cittadinanza

Hanno omesso immobili, redditi, vincite al gioco. E, ancora, hanno “dimenticato” di dichiarare altri trattamenti assistenziali o il fatto che non erano stati affatto residenti sul territorio italiano in maniera continuativa per i due anni richiesti. Insomma, gli ultimi 17 furbetti del reddito di cittadinanza hanno messo in campo un po’ tutto il repertorio possibile per ottenere il sussidio al quale non avevano diritto. A scoprirli è stata la Guardia di Finanza di Palermo, in sinergia con il personale dell’Inps. Non prima, però, che questa ennesima partita di “scrocconi” riuscisse a sottrarre allo Stato più di 300mila euro. Il reddito di cittadinanza “si conferma il più grande fallimento del M5S“, ha commentato il capogruppo di FdI alla Camera, Francesco Lollobrigida. “FdI – ha ribadito – continuerà a chiedere di fermare questo spreco”.

Ai furbetti del Reddito di cittadinanza 300mila euro

Gli uomini delle Fiamme gialle hanno scoperto gli illeciti tra Partinico, Terrasini, Cinisi, San Giuseppe Jato, Borgetto e Palermo. I finanzieri hanno sequestrato 13 card su cui venivano ancora erogate le somme e segnalato gli indebiti percettori, per i quali è scattata la denuncia, al locale ufficio Inps per l’irrogazione delle sanzioni amministrative di revoca o decadenza e per il recupero delle somme già indebitamente percepite. Complessivamente si parla di 310.048 euro.

Lollobrigida: “Basta con questo scempio”

“Anche oggi – ha commentato Lollobrigida – gli organi di stampa raccontano di furbetti del Reddito di cittadinanza: oltre 300mila euro percepiti da chi non ne aveva diritto. Questa misura si conferma il più grande fallimento del M5S. Doveva abolire la povertà e invece, troppo spesso, finisce nelle mani di chi non ha i requisiti per ottenere un simile trattamento previdenziale”. Il provvedimento, inoltre, ha ricordato il capogruppo di FdI alla Camera, “non ha creato un solo posto di lavoro e ha dimostrato anche il disastro dei Navigator, figure inspiegabilmente prorogate nel Dl Sostegni“. “In compenso, però, i grillini sono riusciti a peggiorare i conti pubblici. Fratelli d’Italia – ha quindi concluso Lollobrigida – continuerà a chiedere di fermare questo spreco“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )