Paga gli stipendi ai 60 dipendenti nonostante il lockdown: ristoratrice napoletana premiata dalla Coldiretti

lunedì 8 Marzo 18:03 - di Penelope Corrado
ristoratrice napoletana

Ha difeso i suoi sessanta dipendenti che aspettavano invano la cassa integrazione, pagando gli stipendi nonostante la chiusura del suo ristorante. Con questa motivazione Coldiretti Campania e Coldiretti Donne Impresa Campania hanno deciso di scegliere la ristoratrice napoletana Assunta Pacifico – titolare del noto “‘A Figlia d’’o Marenaro” – come testimonial regionale dell’iniziativa nazionale #solodalcuore. Lo rende noto un comunicato stampa della Coldiretti Campania, in occasione dell’8 marzo.

L’iniziativa di Coldiretti Campania per l’8 marzo

La mobilitazione di solidarietà coinvolge le imprenditrici agricole, impegnate a raccogliere fondi per la costruzione in Africa di un reparto di maternità. Nonché di una scuola per neo ostetriche a Rumbek, in Sud Sudan. La consegna del cuore di seta alla signora Pacifico si è tenuta al Mercato Campagna Amica San Paolo di Fuorigrotta. Hanno partecipato il direttore regionale di Coldiretti Salvatore Loffreda e Flavia Sorrentino, coordinatrice del progetto “Il Grand Tour delle Eccellenze produttive della provincia di Napoli. Percorsi turistici/culturali tra agricoltura ed artigianato”.

“Assunta Pacifico un esempio per le imprenditrici italiane”

«In occasione della “Giornata delle Donne” è importante ricordare chi fra loro, giorno dopo giorno, con fatica, impegno, passione e sacrifici contribuisce a rendere il mondo un posto migliore». Lo scrive su Facebook, Flavia Sorrentino.  «Una di queste – prosegue il post – è Assunta Pacifico. Imprenditrice napoletana che nei complicatissimi mesi di pandemia non ha mai lasciato soli i suoi dipendenti. Assunta Pacifico, con la sua forza, racconta una storia di professionalità e solidarietà di cui essere orgogliosi. Un esempio che invita a non arrendersi di fronte alle difficoltà, affrontandole con dignità e a muso duro, aspettando che passi la tempesta e torni finalmente il sereno».

Chi è la ristoratrice napoletana premiata

La stessa Assunta Pacifico, sulla sua pagina ha commentato con parole toccanti. «È il sogno di una bambina che giocava vicino il bancone del padre e ha sempre affermato con fierezza di voler fare la ristoratrice, divenuto realtà. È il raggiungimento di un obiettivo a nome di tutte le donne, che non si arrendono e continuano a lottare per poter mostrare al mondo il loro valore. Mi sprona ancora di più ad affrontare questa tempesta dalla quale siamo stati colpiti da più di un anno ormai, fino a superarla, con il sorriso e il sostegno della mia famiglia, dei miei dipendenti e di tutti i miei amici. Adda passà a nuttata, ma la luce dell’alba è vicina».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )