Miracolo a Napoli: bambino cade dal quarto piano, i fili per stendere la biancheria gli salvano la vita

venerdì 19 Marzo 18:53 - di Leo Malaspina

Miracolo alle porte di Napoli, dove un bambino di tre anni è precipitato dal quarto piano di un palazzo a Casalnuovo: un volo di alcuni metri, causato forse da una casualità. Il bambino sarebbe sfuggito al controllo della mamma, impegnata con un altro figlio, sporgendosi poi dal balcone forse per provare a recuperare un giocattolo. Scivolato giù, è stato raccolto in una pozza di sangue da alcuni vicini, tra la disperazione della mamma e il pianto del bambino stesso. Un’ambulanza lo ha trasportato all’ospedale pediatrico Santobono di Napoli, scortata da una pattuglia dei Carabinieri. Il piccolo Giuseppe, a quanto pare, mentre la madre stava cambiando il pannolino del fratellino, era intento a giocare sul balcone quando un giocattolo è caduto in strada: il bambino si è affacciato e ha perso l’equilibrio, precipitando, ma il suo volo è stato frenato dai fili per stendere la biancheria. Giunto al Santobono, Giuseppe è stato portato immediatamente in rianimazione ma le sue condizioni, pur gravi, non dovrebbero mettere a rischio la sua vita, nonostante le tante fratture agli arti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica