“Mi fai pena, non dire cazz…”: Capanna umiliato dalla Santanchè e dalla Palombelli (video)

mercoledì 3 Marzo 18:18 - di Alberto Consoli
Rissa CApanna Santanchè

“Mi fai pena”, “Non dire cazz…”. Era inevitabile che la rissa tra Mario Capanna e Daniela Santanché -ospiti di Barbara Palombelli  a “Stasera Italia” – andasse a finire a  “Striscia la notizia”. Lo scontro è stato acceso, Capanna ha fatto una figuraccia, si è incastrato con le sue mani e non ha saputo uscirne con dignità. Si parlava di pandemia. Mario Capanna – il cui aspetto di benevolo e in disarmo non deve trarre in inganno – dopo alcune affermazioni sensate a un certo punto ha sentito il richiamo della foresta. Senza che vi fosse alcuna ragione logica, ha parlato di fascismo e ha coinvolto l’Onorevole Santanchè, dicendo: “Lo dico a lei…”, ha interloquito l’ex capo del movimento studentesco,  attaccandola, con ingiustificata veemenza.

Rissa Capanna Santanchè

Non c’entrava nulla nel discorso né sul piano personale.  Un pretesto, forse, per ricordare, secondo la sua visione delirante, che Fratelli d’Italia fosse un movimento ancorato al fascismo. La Santanchè non gliel’ha fatta passare liscia e ha controreplicato riducendolo in poltiglia. “Scusi, ma lei è perché si rivolge a me?”. E Capanna imperterrito: “Dai, non meniamocela. E’ innegabile che lei militi in un partito che ha origini fasciste”. La parlamentare di FdI lo attacca giustamente: “Non dica cazz… Ma cosa sta dicendo? Lei quando non ha argomenti tira fuori il fascismo? Mi fa pena”. I due se ne dicono di tutti i colori. “Lei sta dicendo che sono fuori dalla costituzione? Ma cosa dice?”.  Capanna non è stato in grado di fare un passo indietro per riportare il discorso sui binari della civiltà del confronto. Farfuglia, sa che si è messo in un cul de sac. 

Rissa Capanna Santanchè: Palombelli dà il colpo di grazia

Sembrava un pugile suonato. Capanna sembrava riproporre  l’antico modello dialettico della sinistra proletaria, quella degli scontri di piazza. Sembrava riproporsi il solito copione della sinistra che può insultare tranquillamente la destra. La Santanchè si è difesa egregiamente, non gliene ha fatta passare una. A questo punto è saltata anche la Palombelli sulla sedia. Fin lì silente e imbarazzata. Poi ha dato la mazzata finale: “Suvvia Capanna, il ’68 è finito da un pezzo, la smetta”. Il video che potete vedere qui sotto fa parte della galleria “i nuovi mostri” di Striscia. Ecco, il “mostro” è solo lui, Capanna.

Nuovi Mostri, il GF Vip finisce a torte in faccia – Video – Striscia la Notizia (mediaset.it)

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *