FdI: «Il Lazio in zona rossa, i mezzi pubblici più affollati di prima. Zingaretti e Raggi dove sono?»

lunedì 15 Marzo 16:18 - di Redazione

“Lunedì mattina del 15 marzo con mezzi pubblici affollati forse anche più di prima, che senso ha tutto questo? Se esistono commissari per tutto in Italia, perché non commissariare Zingaretti e la Raggi per manifesta incapacità nella gestione della cosa pubblica?“. Marco Silvestroni punta il dito contro la fallimentare gestione dei trasporti pubblici nel Lazio. E nella Capitale. Mentre la curva dei contagi si impenna. Le immagini dei mezzi pubblici stracolmi di persone assiepate lo dimostrano. Nessun rispetto delle regole anti-covid. Nessun controllo.

Silvestroni: siamo in zona rossa e gli autobus sono più affollati di prima

La regione Lazio è misteriosamente in zona rossa“, continua il capogruppo dei Fratelli d’Italia in commissione Trasporti della Camera. “Ma Zingaretti resta muto, forse scosso dopo aver fatto entrare i 5stelle nella giunta. E perso la segreteria del PD. A Roma la Raggi, si fa trovare invece, come al solito, preparata. Autobus strapieni senza alcuna limitazione e controllo. Il cambio di passo del Governo Draghi si è trasformato in un passo indietro di un anno”.

FdI: Zingaretti e Raggi vanno commissariati per manifesta incapacità

Fratelli d’Italia da mesi denuncia la situazione fuori controllo dei mezzi pubblici. Focolai potenziali nella diffusione del covid, che in queste ore ha fatto rimpiombare l’Italia nel tunnel del confinamento. A un anno dall’inizio della pandemia siamo al punto di partenza”, è il triste commento di Giorgia Meloni di fronte alle misure decise dal governo Draghi, fotocopiate dal predecessore. Chiusure delle scuole e delle attività, nessun potenziamento dei mezzi pubblici, spiega la leader di Fratelli d’Italia. Una contraddizione stridente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *