Bolzano, cosa non convince della confessione di Benno. I legali puntano sull’infermità mentale

lunedì 8 Marzo 17:16 - di Luisa Perri
Benno confessione

La confessione di Benno Neumair è arrivata nelle ultime ore. Lo comunica l’ufficio del pubblico ministero attraverso una nota inviata alla stampa. Il sospetto omicida dei genitori avrebbe ammesso agli inquirenti le proprie responsabilità.

Confermate le indiscrezioni di stampa

La procura di Bolzano ha trasmesso all’ufficio del Gip il fascicolo relativo alle indagini nei confronti di Benno Neumair. Ha richiesto infatti l’incidente probatorio sulla capacità di intendere e volere del ragazzo attualmente detenuto. Contestualmente alla richiesta avanzata, la Procura ha desecretato i verbali dei due interrogatori. In queste occasioni, alla presenza dei difensori, è arrivata la confessione di Benno. Nel frattempo, proseguono le ricerche per ritrovare il corpo del padre di Benno, Peter Neumair.

L’avvocato della sorella di Benno: “La linea difensiva era prevedibile”

“Non sono stupito del fatto che ci fossero delle dichiarazioni confessorie da parte di Benno perché altrimenti non mi sarei spiegato la scelta di fare una richiesta di incidente probatorio che in realtà ci è stata notificata già la settimana scorsa”. Così l’avvocato Carlo Bertacchi, legale di Madé Neumair, sorella del ragazzo arrestato per aver ucciso e fatto sparire i due genitori.

“La mia assistita ha avuto notizia dell’ammissione di responsabilità fatta dal fratello con la diffusione della nota della Procura, ma quando l’ho sentita stava entrando in sala operatoria, quando uscirà dall’intervento al quale sta partecipando vedremo di commentare insieme anche i contenuti dell’interrogatorio del quale ad oggi non avevamo copia in quanto secretati. Non siamo stupiti che la linea difensiva imboccata sia quella dell’incapacità di intendere e di volere – aggiunge – totale o parziale. Vedremo ora quali saranno gli esiti dell’incidente probatorio. Non è stata ancora fissata udienza di conferimento incarico al perito che verrà nominato dal giudice”.

La confessione di Benno: il comunicato della Procura di Bolzano

Il comunicato integrale diramato dalla Procura di Bolzano: “A seguito di alcuni recenti articoli giornalistici si precisa che in data odierna la Procura di Bolzano ha trasmesso all’Ufficio del G.I.P. il fascicolo relativo alle indagini nei confronti di Benno Neumair con richiesta di incidente probatorio avente ad oggetto la capacità di intendere e volere dell’indagato. Contestualmente alla richiesta avanzata, la Procura ha desegretato i verbali dei due interrogatori nel corso dei quali l’indagato, alla presenza dei difensori, ha ammesso le sue responsabilità. In attesa delle determinazioni del giudice per le indagini preliminari e dei primi esiti dell’incidente probatorio in corso, si comunica che le ricerche volte al ritrovamento del corpo di Peter Neumair proseguiranno ulteriormente“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *