Vittorio Feltri stronca Grillo: “Vede lontano? Peccato che non veda un c…”

giovedì 11 Febbraio 15:25 - di Gabriele Alberti
Feltri Grillo

Vittorio Feltri ha tutta un sua idea sulle farse grilline, i deliri di eletti ed iscritti , il balletto  sul voto sulla piattaforma Rousseau su Mario Draghi. E la sua idea va in senso opposto all’analisi del direttore del Tg5 Enrico Mentana. Il quale delineava dietro tutti i rituali pentastellati una strategia di lungo respiro. Dietro i probabili venti di scissione all’interno di un M5s dilaniato rivelerebbero secondo Mentana un disegno:  “Beppe Grillo guarda lontano“. Cioè ci sarebbe da parte del comico genovese una tattica di medio-lungo periodo: una manovra per provare a mantenere in vita i il M5S, magari passando proprio attraverso una scissione salutare e chiarificatrice. Feltri se la ride.

Feltri stronca Grillo: “Peccato che…”

Macché visione. Il direttore di Libero su twitter infatti riprende le parole del collega: “Beppe Grillo, dice Mentana, guarda lontano. Peccato che non veda un ca***”: è la chiosa ruvida e sarcastica di Vittorio Feltri. Un modo per non scommettere un centesimo sulla presunta una visione strategica del garante del Movimento che per l’occasione ha rispolverato i panni da guitto, dando il via prima al voto online, per poi rimandarlo, con un questo da bimbo dell’asilo. In questo periodi Feltri non lesina sarcasmo verso tutte le forze politiche, tutte in preda alla “santificazione” di Mario Draghi. E in questo contesto ha elogiato, per contrasto,  la posizione  della Meloni . Ovvio che il direttore abbia una attacco di ironia quando sente Mentana parlare di visione di lungo periodo in riferimento a Grillo.

“I grillini, calamità peggiore dei vecchi comunisti”

Arriva a breve giro di posta un secondo tweet di Vittorio Feltri, sempre “dedicato” ai cinquestelle. Il direttore di Libero cita un giudizio assai  critico del professor Marco Gervasoni.  “Ha ragione il prof Marco Gervasoni – “cinguetta” Feltri: gli elettori di 5 stelle sono una calamità, peggio dei vecchi comunisti”. Non possiamo che concordare. I grillini il peggio del peggio. Ed anche inaffidabili.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *