Toninelli, gaffe “epica”: “Abbiamo persino lavorato…”. Il post contro Draghi è da sotterrarsi

mercoledì 3 Febbraio 16:44 - di Federica Argento
Toninelli post contro Draghi

L’avventura del Conte bis non poteva che finire in farsa, primo attore Danilo Toninelli. Nel post contro Draghi non poteva lasciare che  un’ ennesima gaffe: ce l’abbiamo messa tutta- scrive- per dare una mano. Abbiamo persino lavorato… La frase scritta sui social sta facendo il giro del web. Già spaccati, e da tempo, sull’ l’ipotesi Draghi, poi materializzatasi, l’ex ministro delle Infrastrutture ci tiene a far sapere il suo giudizio su Mario Draghi. E lo fa mettendosi in ridicolo come non mai. Il che è tutto dire. Perla di rara goffagine.

Toninelli: oltre la farsa il post su Draghi

Nel M5S c’è chi più cautamente  tace, come Luigi Di Maio; e  c’è chi non esitato a schierarsi  contro l’ipotesi Draghi. Tra questi  Danilo Toninelli, sulla scia del diktat venuto da Grillo: “Noi compatti con Conte”. Ma non rinunciando all’avanspettacolo, il senatore pentastellato ha scritto un post tutto da ridere, clamoroso, per prendere le distanze dall’ex presidente della Banca centrale europea. “Non ci vengano a chiedere di votare Mario Draghi. Abbiamo fatto di tutto. Perfino annientarci negli uffici a lavorare pur di dare una mano a chi ne aveva bisogno. Questo per noi è stato governare l’Italia”. Una gaffe difficile da dimenticare.

 Toninelli come il conte Mascetti

Toninelli scrive che i 5 stelle hanno perfino lavorato per aiutare chi era in difficoltà. Come se pensasse di sedere sulla poltrona per caso. Il che, dal nostro punto di vista, è vero. Ma il senso che Toninelli voleva dare alle sue parole era altro: come se fosse un’anomalia, uno sforzo non dovuto per un politico  lavorare per il bene comune. Uno scivolone esilarante: o l’emotività per il  fallimento del tavolo di confronto con le altre forze politiche lo ha offuscato; o come altri grillini non conosce bene l’uso delle parole. C’è una terza via a lui più congeniale: la vocazione alla comicità sempre e comunqueIl web lo umilia così, con un utente geniale che scrive: “Mi ricorda il conte Mascetti: ‘Perfino le tasse vogliono da me!'”, 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica