Roma, immigrato rompe il naso a una poliziotta che difendeva una donna sulla Prenestina

mercoledì 3 Febbraio 11:10 - di Edoardo Valci

Altra violenza a Roma, stavolta sulla Prenestina. Un immigrato ha picchiato una poliziotta e le ha rotto il naso. Il tutto ha avuto luogo in via Pisino, angolo di via della Serenissima. Una zona frequentatissima, con enorme flusso di pedoni e di auto. L’agente era intervenuta per proteggere una mamma con due bambini che stava rincasando.

Le urla e l’aggressione sulla Prenestina

L’immigrato era molesto e aggressivo. Urlava per strada e spaventava i passanti. A quel punto, dopo alcune segnalazioni, una pattuglia è intervenuta sul posto. In quel momento l’uomo – del Ghana – si stava avvicinando minacciosamente alla mamma. Gridava e agitava le mani. La poliziotta ha visto la scena e si è precipitata mettendosi davanti alla donna con i due bambini per proteggerla. Ma l’immigrato le ha dato un pugno in pieno viso e un forte schiaffo.

Per l’agente frattura del setto nasale

La poliziotta si è difesa e ha reagito tentando di respingere altri assalti. Nello stesso momento, anche un secondo poliziotto è intervenuto per bloccare l’uomo. Dopo una rapida colluttazione sulla Prenestina ha arrestato l’immigrato, pluripregiudicato e  già raggiunto da un decreto di espulsione. L’agente di Polizia è stata portata in ospedale: frattura del setto nasale.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica