Roma Capitale compie 150 anni, FdI: merita più poteri e più fondi. Serve una fase costituente

mercoledì 3 Febbraio 21:01 - di Prisca Righetti
Roma Capitale FdI

Roma capitale compie 150 anni, FdI: merita più rispetto e autorevolezza internazionale. Più poteri e più fondi. Lo ha ribadito a più riprese, recentemente, Giorgia Meloni in Parlamento. Tornano a chiederlo oggi, nel giorno dell’importante ricorrenza, gli esponenti di Fratelli d’Italia. Tra loro, capogruppo in Campidoglio di Fdi, Andrea De Priamo, rilancia: «Oggi ricorrono i 150 anni dalla proclamazione di Roma come Capitale dello Stato italiano. Un anniversario in sordina per il basso profilo dell’amministrazione capitolina e la disattenzione della politica nazionale. Oltre che per il periodo di pandemia. FdI al contrario considera questo tema dirimente a livello nazionale. Come dimostrano le tante iniziative di questi anni. Fino al recente ordine del giorno Meloni approvato alla Camera».

150 anni di Roma capitale. De Priamo, gli auguri e le proposte di FdI

E ancora. Affidando auguri, allarme e auspici a una nota, De Priamo prosegue: «I nostri appelli ad una fase costituente per attuare la riforma già esistente. E completarla con nuovi interventi legislativi, sono progressivamente entrati nel dibattito politico». Quindi, incalza De Priamo, «il migliore augurio che facciamo a Roma è che finalmente si possa realizzare quanto necessario per rendere la città più competitiva e governabile. Nell’interesse non solo dei romani, ma di tutti gli italiani. Abbiamo da tempo presentato una nuova richiesta di Assemblea capitolina straordinaria – fa sapere capogruppo in Campidoglio di FdI – e continueremo a chiedere che la Capitale abbia quei poteri e quelle risorse che hanno tutte le principali capitali europee. Fino a che – chiosa De Priamo – questo obiettivo non sarà realizzato».

Mollicone, il futuro nazionale passa per il rilancio di Roma

Parole a cui fanno eco quelle dell’esponente di FdI Federico Mollicone. Componente dell’Osservatorio Parlamentare per Roma Capitale. Già presidente della commissione Cultura di Roma Capitale. Il quale, in un commento ripreso da Roma Life, sui 150 anni di Roma Capitale, e non solo, sottolinea: «Il futuro della Nazione passa per il rilancio di Roma. Le celebrazioni per il 150esimo anniversario della proclamazione di Roma Capitale d’Italia devono essere occasione per rifocalizzare l’attività parlamentare sull’attribuzione a Roma Capitale di poteri e fondi speciali. Una posizione storica di Fratelli d’Italia – rimarca Mollicone –, e su cui le forze politiche hanno trovato convergenza approvando un ordine del giorno presentato da Giorgia Meloni e Fabio Rampelli. E sottoscritto anche da me e dalla collega Bellucci, insieme agli altri deputati e senatori componenti dell’Osservatorio Parlamentare per Roma. Le grandi metropoli globali sono normate come veri e propri “distretti”. Come Berlino o Parigi – conclude Mollicone –. Roma merita più poteri e più fondi». Roma merita di più.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )