Roma, a Piazza di Spagna due stranieri scelgono la vittima e colpiscono con la tecnica della distrazione

mercoledì 24 Febbraio 9:09 - di Edoardo Valci
Piazza di Spagna

Un’altra difficile giornata nel cuore di Roma. Hanno agito a Piazza di Spagna, uno dei luoghi più amati della Capitale. Due stranieri, un belga e un algerino, hanno usato la tecnica della “distrazione” per derubare un 38enne. Uno dei due ha chiesto un’informazione alla vittima mentre l’altro gli sottraeva lo zaino.

L’azione dei carabinieri a Piazza di Spagna

A scoprire tutto, i carabinieri della Compagnia Roma centro che controllano il territorio nelle zone di Villa Borghese, Terrazza del Pincio, Piazza del Popolo e Tridente. Stavano vigilando per garantire il rispetto della normativa anti-Covid e hanno arrestato la coppia di malviventi.

Erano nei pressi di un bar

A finire in trappola sono stati un algerino di 21 anni incensurato e un belga di 27 anni, che invece le forze dell’ordine già “conoscevano”. Entrambi senza fissa dimora. I militari li hanno sorpresi nelle vicinanze di un bar di Piazza di Spagna e hanno recuperato la refurtiva, riconsegnandola al proprietario.

Rapina nella zona di Piazza di Spagna

A due passi da Via del Corso e Piazza di Spagna, anche un tentativo di rapina fallito. Alcuni rapinatori,  giunti in sella ai loro scooter, hanno cercato di sfondare la vetrina del noto negozio Hausmann&Co. L’obiettivo era di impossessarsi degli orologi Rolex. I ladri, però, non avevano messo in conto che la vetrata era antiproiettile e non sono riusciti a sfondarla. Il tutto, davanti agli occhi dei passanti e dei commessi dei negozi vicini.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi