Riapre il Vittoriale degli italiani. Con la mostra “Tempora Vatis” sulla vita di D’Annunzio

lunedì 1 Febbraio 14:09 - di Stefania Campitelli

Riapre al pubblico il Vittoriale degli italiani a Gardone Riviera. La dimora museo di D’Annunzio dopo il lungo periodo di chiusura dovuto al Covid, da domani si potrà nuovamente apprezzare.

Riapre il Vittoriale degli italiani

Torna visibile Tempora Vatis, la mostra dell’artista Andrea Chisesi, curata da Marcella Damigella. Si tratta – come ricostruisce l’Adnkronos, di un vero e proprio omaggio alla ‘vita inimitabile’ del Poeta. La mostra, inaugurata a settembre 2020, è stata chiusa al pubblico fino a oggi a causa dell’emergenza coronavirus.

Torna al pubblico Tempora Vatis

Allestito nelle sale di Villa Mirabella resterà visibile fino al 5 aprile. Giorno di Pasquetta, sempre nel pieno rispetto della capienza massima di sicurezza degli ambienti. Con le regole anti-covid che prevedono l’uso della mascherina per tutta la durata della visita, le distanze interpersonali. E la misurazione della temperatura prima dell’accesso.

La mostra è allestita a Villa Mirabella

La mostra è allestita in uno degli edifici del complesso del Vittoriale degli italiani dove D’Annunzio ospitava gli artisti della fabbrica del Vittoriale. Rimaneggiato nel periodo fascista.

Le pareti del piano terra, infatti, erano state rivestite con carta da parati dell’epoca dannunziana e nascondevano sul retro vecchi giornali del 1920. Reliquie” di un tempo autentico. Che l’artista ha iniziato a strappare, incollare, sovrapporre. Erano brandelli di cronache mondane. Utilizzati come testimonianze di un tempo ormai passato, ma non dimenticato.

Chisesi racconta la vita del Poeta

Sfruttando il nesso cronologico tra i frammenti di stampa e la vita di d’Annunzio, Chisesi ha deciso di raccontare così le stagioni della vita del Vate. Ha trasposto le celebri fotografie dei momenti inimitabili della vita  del Vate (compresi quelli privati)  sulle tele preparate con i suoi matrem. Pennellate di colore bianco che rimandano alla natura. Con le quali può mostrare lo straordinario e unico stile di vita del Comandante. Oggi – rimarca il curatore della mostra –  definito a torto ‘decadente’.

Non decadente ma ‘Immaginifico’

Precursore di eccessi e lusso a ogni costo, d’Annunzio rappresenta l’unica via possibile per vivere una vita nella pienezza del desiderio e nella voluttà. “Innalzandosi fino alla sublime sensazione di onnipotenza”.

Il volume di Giordano Bruno Guerri

L’accesso a Tempora Vatis è libero. Ma l’ingresso al Vittoriale degli Italiani (aperto tutti i giorni feriali della settimana, dalle 9 alle 16.45) è a pagamento. Nell’esposizione i visitatori troveranno il catalogo della mostra. ‘Kimerik’ edizioni, 276 pagine, 59 euro. Un volume con i testi del presidente del Vittoriale degli Italiani, Giordano Bruno Guerri. E della curatrice della mostra, Marcella Damigella. Lo stesso catalogo è acquistabile sul sito web www.andreachisesi-store.com in formato digitale. Scaricabile, dunque, sul proprio smartphone.

Per Chisesi, artista eclettico, si tratta di una nuova collezione che prende le mosse nel suo studio di Siracusa. Un vecchio hotel di fine ‘800 rimaneggiato nel periodo fascista, dove il poeta Vate ha vissuto sensazioni inaspettate e trovato la sua ispirazione.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica