Iva Zanicchi: “Ammiro la Meloni, l’unica donna coraggiosa. Draghi? È dura riunire un’accozzaglia”

giovedì 4 Febbraio 16:21 - di Giulia Melodia
Iva Zanicchi su Meloni e Draghi

Iva Zanicchi fuori dal coro. Interpellata dall’Adnkronos sulla crisi di governo e l’esecutivo che verrà nome Draghi, con la schiettezza che contraddistingue le sue dichiarazioni, asserisce: «Ammiro molto la Meloni, è una donna coerente e molto coraggiosa. E a differenza degli altri che iniziano ad inchinarsi e a baciare il c..o, lei è rimasta ferma sulla sua posizione».

Iva Zanicchi sulla Meloni: «L’ammiro molto: è una donna coerente e molto coraggiosa»

a coerenza in politica paga, anche se – come dimostrano le ultime indiscrezioni su parlamentari 5S in particolare, ma non solo – sembra diventata ormai una merce rara. E mentre molti deputati e senatori di centrosinistra, in ordine sparso, escono dalle righe delle indicazioni di partito, pronti a salire sul carro del vincitore di turno pur di non restare a piedi e a mani vuote, la Zanicchi sottolinea: «Anche io sono dell’idea che bisogna dare voce al popolo. In questo momento la cosa più naturale sarebbe quella di andare alle elezioni perché altri paesi, come ad esempio il Portogallo, anche con il Coronavirus, sono andati a votare». Un argomento, come noto, rilanciato a più riprese per l’appunto da Giorgia Meloni e dal centrodestra. Per questo, nella sua conversazione con l’Adnkronos Iva Zanicchi ribadisce il suo punto di vista sulla posizione che dovrebbe avere il centrodestra.

«Stimo Draghi, ma mettere insieme un’accozzaglia non sarà facile»…

Poi però, aggiustando il tiro, l’artista aggiunge anche: «Nulla da dire su Draghi – tiene a precisare –. Ho una grande stima di lui. È una figura eccellente e di cui andare fieri. Certamente non avrà vita facile. Perché non sarà semplice mettere insieme tutta questa “accozzaglia” – dice scoppiando in una risata –. Non so come farà, non lo invidio davvero!». Infine, anche se a favore delle elezioni, la Zanicchi sul finale conclude: «Capisco anche il momento. E come dice il nostro presidente della Repubblica “diamo fiducia a Draghi”. Io gli auguro davvero di farcela perché lo stimo molto.» Ma… sembra essere la conclusione “sospesa”...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )