Coronavirus, meno contagi e meno morti. Ma l’Italia si prepara a diventare tutta zona arancione

sabato 20 Febbraio 18:29 - di Mia Fenice
Coronavirus

Meno contagi e meno morti da coronavirus, mentre si profilano nuove misure per contrastare la diffusione della variante inglese e si discute l’ipotesi di una zona arancione nazionale. Sono 14.931 i test positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 15.479. Le vittime sono state invece 251, ieri erano state 353. Sono stati 306.78 i test (molecolari e antigenici) effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri i test erano stati 297.128. Il tasso di positività è del 4,8%, mentre ieri era stato del 5,2% (quindi c’è un calo dello 0,4% in 24 ore). Sono 2.063 le persone ricoverate in terapia intensiva, con un aumento di quattro unità nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 137.

La regione con il più alto numero di infezioni giornaliero è la Lombardia, che si conferma in crescita con 3.019 casi. Seguita da Emilia-Romagna con 1.724.  Campania (+1.677), Veneto (+1.244), Toscana (+953) e Lazio (+921). Il totale dei casi sale a 2.795.796.

Coronavirus, i dati delle regioni

Lombardia

Sono 3.019 i contagi da coronavirus in Lombardia secondo i dati del ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati 37 morti, che portano il totale a 28.808 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia nella regione.

Valle d’Aosta

Sono quattro i nuovi contagi da coronavirus in Valle d’Aosta secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri è stato registrato un morto per Covid. Nella Regione sono stati analizzati 119 tamponi nelle ultime 24 ore. Da inizio pandemia il totale delle vittime è stato di 414.

Friuli Venezia Giulia

Sono 216 i contagi in Friuli Venezia Giulia. Da ieri, registrati altri 8 morti. I 216 casi su 5.783 tamponi molecolari determinano l’indice di positività del 3,74%.

Coronavirus, contagi in Puglia

Sono 905 i nuovi contagi in Puglia. Da ieri sono stati registrati altri 23 morti.

Toscana

“I nuovi casi” di covid  «registrati in Toscana sono 953 su 21.572 test di cui 13.471 tamponi molecolari e 8.101 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,42% (8,3% sulle prime diagnosi)». Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani.

Basilicata

Sono 91 i nuovi contagi in Basilicata. Da ieri sono stati registrati altri due morti a Nova Siri e Potenza, mentre i guariti sono stati 74. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 1.302 tamponi molecolari. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 3.329, di cui 3.246 in isolamento domiciliare. Il totale dei decessi è stato di 352 persone.

Emilia Romagna

In Emilia Romagna sono 1.724 i nuovi contagi. Da ieri sono stati registrati altri 23 morti. In 24 ore fatti 31.943 tamponi. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,4%. I guariti sono stati 1.489 nelle ultime 24 ore per un totale da inizio epidemia di 198.733 persone.

Calabria

Sono 218 i nuovi contagi in Calabria. Da ieri sono stati registrati altri 2 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati 118 i guariti nella Regione.

Campania

Sono 1.677 i nuovi casi di coronavirus emersi in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 20.893 tamponi analizzati. I decessi superano quota 4.100 mentre i guariti sono 170mila. Da inizio pandemia, 251.458 casi positivi in Campania. Domani 21 febbraio la regione torna invece nella zona arancione.

Abruzzo, 387 casi di coronavirus

Sono 387 i nuovi casi accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 4.636 tamponi molecolari: è risultato positivo l’8,35% dei campioni. Si registrano due decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 1.610. Le aree più colpite sono ancora una volta il Chietino e il Pescarese – attualmente in zona rossa – dove dilaga la variante inglese: nel caso della provincia di Pescara si stima che sia responsabile del 70% dei contagi, percentuale che scende al 60 considerando anche la provincia di Chieti.

Sicilia, casi di coronavirus

Sono 474 i nuovi positivi che si registrano in Sicilia con 23.307 tamponi processati e una incidenza ferma al 2,1%. La regione resta stabilmente all’undicesimo posto nel numero dei nuovi contagi giornalieri. Le vittime sono state 18 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 3.981. Gli attualmente positivi sono 29.906, con una diminuzione di altri 1663 casi rispetto a ieri. I guariti sono infatti 2.119.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica