Conte santo subito sulle pagine grilline. E le bimbe dell’ex premier invocano: Peppy torna da noi…

giovedì 25 Febbraio 19:31 - di Adele Sirocchi
bimbe Conte

Giuseppe Conte leader del M5S. Sui social le pagine e i gruppi che fanno riferimento all’ex premier, e che lo dipingono come un santo martirizzato dal “cattivone Renzi”, sono in subbuglio. Sulla pagina Fb Giuseppe Conte presidente degli Italiani (98.471 followers) è tutto un attacco a Meloni, Salvini, Renzi. E’ tutto un esibire il volto sorridente di Conte contornato dalle 5 stelle del Movimento per chiedere a gran voce che sia lui il nuovo leader.

Sull’ex premier fioccano slogan agiografici: “L’uomo di classe si riconosce sempre perché non cade mai nel volgare in ogni occasione“. “Lei presidente ha combattuto contro un sistema marcio e il sistema l’ha sostituito“. “Dopo 30 anni gli italiani hanno smesso di vergognarsi di un premier“. Sono le frasi ricorrenti che accompagnano l’immagine di Conte, sorriso sereno, espressione decisa, la pochette in bella vista. Sono convinti che il carisma si costruisca così. Con i meme. Con l’invito “facciamo rete”.

Ma attenzione: su Fb c’è anche la pagina Le principesse di Giuseppe Conte, con 14.463 like. Anche qui foto di Conte con slogan rassicuranti: “Dopo la fine c’è sempre un nuovo inizio”. Ma anche lo scontatissimo “la vita continua”.

E vi si aggiunge la proposta di fare del volume “Giuseppe Conte, il carattere di una politica” il libro dell’anno 2021 (anche se nessuno si era accorto della sua uscita). E ancora Conte che stringe mani come se fosse il papa e la scritta “questo è vero amore”. Né manca un Conte ammiccante che si tocca il cuore con la mano e dice “Principesse, voi siete qui…”.

L’addio di Conte a Palazzo Chigi è accompagnato da questo struggente commento: “Lui è andato via è vero, ma si è potuto permettere di farlo a testa alta! Buona vita Master Conte e Princess Olly 💝 Personalmente nutro forti dubbi sulla sua voglia di tornare in politica perché questo mondo non gli appartiene però, ovviamente, sto con le braccia tese come tanti tantissimi altri se un giorno vorrà tornare, vorrei solo che stesse bene e viva sereno, infine vi dico: lui è puro e rimarrà puro ✨ Grazie”.

Non è da meno la pagina Le bimbe di Giuseppe Conte che totalizza 115.460 like. Qui, dove Conte è amichevolmente chiamato Peppy, si vendono felpe, t shirt e tazze con il volto di Conte. In una c’è un Conte di spalle, nella posa del viandante sul mare di nebbia di C. F. Friedrich e la scritta: “Questo governo non lavora col favore delle tenebre”.

La promessa della pagina, ribadita dai post grondanti cuoricini infranti per la caduta del governo Conte, è “sempre e per sempre dalla stessa parte ci troverai”. Per San Valentino non poteva mancare il biglietto Baci Perugina vergato proprio da lui: “Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci con più calore, per correre più veloce domani”

Poi c’è il gruppo Giuseppe Conte il nostro presidente dove si vantano le doti di statista dell’ex premier ricorrendo a una citazione dal libro di Rocco Casalino, nel quale si racconta la notte insonne di Conte per prepararsi alla trattativa sul Recovery Fund. E ancora post di questo tenore: “Lo abbiamo visto spesso preoccupato, insonne, raffreddato e spesso ci siamo preoccupati per lui. Vi dico la mia: in un periodo come questo non vorrei nessun’altro a capo di questo Paese”.

In pratica si tratta delle pagine grilline riconvertite all’apologia di Giuseppe Conte. All’insegna del nuovo motto che non è più “uno vale uno” ma “uno vale più di tutti”, con picchi di cesarismo che non furono conosciuti neanche dal Silvio Berlusconi dei tempi d’oro. E’ questo il predellino che lancerà di nuovo Conte-Peppy sul palcoscenico della politica. Sicuri che possa bastare a salvare il Movimento 5Stelle?

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica