Bruno Vespa durissimo: «Casalino e Conte hanno perso la testa». E il web: «Basta con Rocco in tv»

mercoledì 24 Febbraio 10:49 - di Giorgia Castelli
Vespa

Bruno Vespa distrugge Rocco Casalino. Entrambi sono stati ospiti di Bianca Berlinguer a Cartabianca, su Rai3. Vespa ha un’idea ben precisa sulla causa del fallimento di Giuseppe Conte e del suo portavoce. E la espone senza peli sulla lingua. «Già al Grande Fratello – ricorda il conduttore di Porta a porta – Casalino aveva dimostrato di essere cattivissimo. Arrivati a Palazzo Chigi, lui e Conte hanno perso la testa entrambi, si sono sentiti onnipotenti e lì sono scivolati».

Bruno Vespa distrugge Casalino. Scanzi: «L’errore di Conte…»

Su questo è d’accordo anche Andrea Scanzi del Fatto quotidiano, in collegamento: «Conte è caduto per il delirio di onnipotenza di Renzi. Ha sottovalutato la sua furbizia, quando ha cominciato a tirare la corda. Lo strappo era definitivo già a inizio dicembre. L’errore di Conte poi è stato andare a cercare col cappello i responsabili».

L’autodifesa di Casalino

L’autodifesa di Rocco Casalino non si fa attendere. Prima tesse le lodi di Conte. «Ha cambiato gli equilibri in Europa, oggi tutti si dicono europeisti. È andato alla tv tedesca a spiegare cos’era il debito condiviso. Credo che l’Italia non possa fare a meno di una persona così».  Poi rivendica gli sforzi personali fatti: «Il mio è stato un percorso di studio e di lavoro prima di arrivare a Palazzo Chigi. La mia partecipazione al Grande Fratello viene tirata fuori sempre con sdegno.  A volte dico, come battuta, che se avessi ucciso qualcuno avrei già scontato la pena».

Il web contro Casalino: «Ora basta»

Tanti i commenti sui social. I grillini si sono schierati in difesa di Casalino. C’è chi però osserva caustico: «Ma vi prego! Non si era mai visto un portavoce in giro per tutte le trasmissioni televisive. Non è ancora andato via Conte che ha già sfornato un libro. Forse non sa più come sbarcare il lunario. È il simbolo della comunicazione approssimativa contemporanea fatta solo di apparenza, social…». E un altro aggiunge: «È vergognoso che questo personaggio sia sempre presente in tutte le trasmissioni, ancor più nella tv di Stato. Ora basta! Non ne voglio più sentire parlare». E, infine, un altro ancora puntualizza: «Non ho potuto fare a meno di notare che idolatra Conte attribuendogli doti taumaturgiche in Europa…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica