Adriano Celentano: «Dico bravo a Salvini. Solo gli sciocchi non cambiano idea, ha fatto un bel gesto»

venerdì 12 Febbraio 18:33 - di Angelica Orlandi
Celentano Salvini

“Bene Salvini”. La “zampata” di Adriano Celentano sulla situazione politica e sul nascituro governo Draghi corre sui suoi profili social. Scrive il  Molleggiato. “‘Solo gli sciocchi non cambiano idea‘,  ha detto Ferdinando Casini a cui faccio i miei più sinceri auguri di pronta guarigione dal Covid. Notizia appresa stamattina dalla trasmissione ‘L’aria che tira’, condotta dalla simpatica e brava Myrta Merlino”. Esordisce così Celentano  in una lettera dal titolo ‘Il treno’, definendosi  “grillino della prima ora” ed  esprimendo la sua valutazione sul Governo che in questi giorni si sta formando.

“Celentano: “Bene Salvini”

Prosegue Celentano, entrando nel merito di una questione politica molto attenzionata in questi giorni: il mutato approccio del  leader della Lega, tanto contestato dagli avversari.  “E io sono pienamente d’accordo con lui (Casini ndr) quando, riferendosi a Salvini, dice che solo gli sciocchi non cambiano idea. Per cui non ci si deve meravigliare se il ‘doppio triplo salto mortale’ di Salvini abbia tramortito, non solo i suoi antagonisti ma lui stesso, dal quale pare non essersi ancora ripreso”. Celentano – lo scrive apertamente- parla da grillino. “E’ vero, solo gli sciocchi non cambiano idea, e io che sono un grillino della prima ora, a differenza di quei grillini che per fortuna sono la minoranza, giudico positivo il gesto di Salvini“.

 “Solo un governo di unità nazionale” può vincere

Una posizione che Celentano elogia: “se non altro per non perdere il treno di quelle larghe intese che il Presidente Mattarella ha battezzato come ‘il governo di unità nazionale'”. Un progetto a cui il cantante milanese crede molto, perché dovrà avere una finalità che tutti ci coinvolge. Un governo che “solo se è veramente di ‘unità nazionale’ può avere qualche probabilità di vincere sul ‘carceriere’ che sta imprigionando il mondo intero“.  Così Celentano definisce il Coronavirus che ci sta assediando ormai da un anno.  Una pandemia contro la quale, tempo fa, Celentano, sempre sui social, prese posizione contro i negazionisti. Lo fece scrivendo una lettera molto appassionante ai giovani, spiegando loro perché non devono sottovalutare il pericolo che stiamo vivendo. Ecco, per vincere questa guerra dobbiamo esserci tutti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *