Tanya Roberts non ce l’ha fatta: l’ex Bond girl è morta. La notizia confermata dal compagno

martedì 5 Gennaio 17:48 - di Gigliola Bardi
tanya roberts morta

Alla fine non ce l’ha fatta Tanya Roberts, l’ex Bond girl e attrice di That ’70s Show, data per morta dal suo agente prima che lo fosse davvero. Ora, invece, il compagno di lunga data, Lance O’Brien, ha confermato che il decesso è avvenuto.

Tanya Roberts morta per le conseguenze di una infezione

Parlando con Fox News, O’Brien ha spiegato che la Roberts è morta ieri notte, dopo dopo essere stata ricoverata in ospedale per le complicazioni di un’infezione del tratto urinario. Secondo lui, l’infezione si sarebbe diffusa poi ai reni, al fegato e alla cistifellea prima che “le entrasse nel sangue“. La Roberts aveva 65 anni.

Bond Girl nell’ultimo 007 di Roger Moore

L’attrice, il cui vero nome era Victoria Leigh Blum, è apparsa, tra l’altro, in Charlie’s Angels‘ nel 1980, prima di recitare al fianco di Roger Moore come Bond girl nel film del 1985, A View to a Kill. Roberts, che aveva all’attivo un gran numero di interpretazioni, in 007 ha dato il volto a Stacey Sutton, una geologa americana che diventa un bersaglio dell’antagonista Max Zorin, interpretato dall’attore veterano Christopher Walken. Il film è stato quello in cui per l’ultima volta Moore ha interpretato il ruolo iconico.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica