Rampelli: “Pd e derivati paralizzano l’Italia. Conte? Come avere Paperino a capo dell’esercito”

martedì 12 Gennaio 19:15 - di Eugenio Battisti

Ogni volta che il Pd e i suoi derivati governano, tengono paralizzata l’Italia e gli italiani”. E’ l’amara riflessione di Fabio Ramelli che fa il punto della situazione dell’ennesima rocambolesca crisi di governo. Una costane con la sinistra a Palazzo Chigi.

Rampelli: Renzi tiene in scacco il governo e l’Italia

“Otto anni fa – ricorda il vicepresidente della Camera –  i 101 franchi tiratori democratici bruciarono nelle urne per il Quirinale Romano Prodi. Sei anni fa Matteo Renzi segretario del Pd tenne l’Italia con il fiato sospeso per sapere se dava il benservito a Letta. Oggi sempre Renzi tiene in scacco il governo e la maggioranza rossogialla”.

“Siamo in guerra con Paperino a capo delle forze armate”

“Mentre si consumano le congiure di Palazzo, però, l’economia e l’emergenza sanitaria non arretrano”. La riflessione diventa una denuncia durissima. Rampelli parla di un “governo indegno di una nazione che fa parte del G8. Un governo che si ostina a mantenere un profilo inadeguato alla drammaticità del momento, si ha l’impressione di dover sostenere la terza guerra mondiale con a capo dell’esercito Paperino”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica