Papa Francesco, preoccupazione per la sua salute. “Operazione urgente”. “No, solo dieta”

venerdì 29 Gennaio 10:22 - di Giorgia Castelli
Papa Francesco

C’è preoccupazione per la salute di Papa Francesco. A causa dei forti dolori provocati da una sciatalgia è stato costretto a rinunciare a diverse celebrazioni eucaristiche e a cancellare alcuni impegni pubblici. Poi è arrivata la notizia di un possibile intervento chirurgico per tentare di risolvere il problema. Una notizia che è partita dal settimanale spagnolo Vida Nueva e rilanciata in Italia da Dagospia. Ecco cosa scrive Dago. «Papa Francesco sarà sottoposto a un intervento chirurgico urgente per risolvere i problemi di deambulazione provocati dal nervo sciatico. Che gli procurano “tan dolorosos ahaques”. Lo scrive l’autorevole settimanale spagnolo Vida Nueva...».

Papa Francesco dovrà mettersi a dieta

A questa notizia ha fatto da contraltare quella pubblicata sul sito del Messaggero dove si legge che non ci sarebbe alcuna operazione in vista. Notizia che è stata ripresa da numerosi quotidiani. Il Pontefice dovrà mettersi a dieta per alleggerire il peso sulle articolazioni e proseguire la sua battaglia contro l’infiammazione al nervo sciatico con farmaci e fisioterapia. Ma non sono previsti interventi chirurgici imminenti. I test clinici condotti hanno escluso lesioni più gravi o altre complicanze. Dalla Santa Sede non è arrivata nessuna notizia.

Papa Francesco soffre da tempo di sciatalgia

I dolori hanno costretto il Papa a rinunciare a presiedere la messa della Domenica della parola di Dio il 24 gennaio. In quest’occasione è stato sostituito da monsignor Rino Fisichella. Rimando invece l’incontro con il Corpo Diplomatico, previsto per lunedì scorso. Papa Francesco soffre da tempo di sciatalgia. L’infiammazione aveva colpito il Pontefice anche il 31 dicembre e l’1 gennaio. Tanto da non poter celebrare il Te Deum e la Messa del primo giorno dell’anno. Una notizia che era stata diffusa dal direttore della Sala Stampa vaticana, Matteo Bruni. A sostituire il Papa in San Pietro per il Te Deum era stato il cardinale Giovanni Battista Re, decano del Collegio Cardinalizio. Invece, il cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin aveva presieduto la Messa del primo gennaio 2021.

Le cure per ridurre il dolore

Bergoglio periodicamente per ridurre l’infiammazione al nervo sciatico su indicazione del suo medico, si sottopone a massaggi e iniezioni per dare sollievo. Già nel 2007, quando venne a Roma da cardinale, si fece visitare dal noto fisiatra romano Valter Santilli, specializzato in riabilitazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )