Giorgia Meloni al ministro Spadafora: “Spudorato, sprechi 400mila euro per celebrare i comunisti”

sabato 23 Gennaio 18:35 - di Adriana De Conto
Meloni Spadafora

Governo di spudorati. Senza ritegno. Soldi degli italiani usati  per “fare festa” al Pci. Giorgia Meloni sfoga tutta la sua indignazione rilevando l’ultima delle sortite di un esecutivo che lascia sconcertati.  “Governo giallorosso spudorato: il Ministro dei Giovani e dello Sport, Vincenzo Spadafora, stanzia 400 mila euro per le celebrazioni della fondazione del partito comunista italiano. Ecco come vengono spesi i soldi degli italiani: mentre la Nazione è in ginocchio, le famiglie sulla soglia della povertà e migliaia di imprese rischiano di chiudere, Conte, Di Maio e Zingaretti si occupano di foraggiare le ricorrenze comuniste. Che amarezza“.

Meloni a Spadafora: “Mentre l’Italia è in ginocchio”

Il decreto attuativo a firma del ministro Spadafora parla chiaro: «I progetti per le iniziative culturali e celebrative del centenario della fondazione del Partito comunista italiano» saranno finanziate con «euro 200.000 per ciascuno degli esercizi finanziari 2020 e 2021». Dunque, quattrocentomila euro di fondi pubblici. Denari da spendere per potenziare «l’approfondimento delle attuali conoscenze sugli eventi e le motivazioni storico, sociali e culturali, che portarono alla fondazione del Partito comunista italiano». E per i giovani? Colpisce che a finanziare le celebrazioni della storia del Pci sia il ministro dei Giovani; colpisce che con soldi pubblici lo si faccia in un momento disastroso per tanti giovani e categorie professionali umiliate dalla pandemia e dalle elemosine di governo

La pochezza del ministro sui social

Stupisce e indigna la pochezza e l’insensibilità del ministro che risponde a Giorgia Meloni in modo così ruvido e indecoroso.sui social: “ma quando scrivi ‘ste stupidaggini ci credi davvero? Sono convinto di no. Ao ennamo su…”. E’ un ministro che si esprime così… E sui social è giustamente preso di mira: “Neanche parli in italiano”. Se a ciò aggiungiamo l’altra sortita infelice e divisiva dell’emissione di un francobollo per ricordare il centenario del Pci, siamo al completo. Nel centenario del Partito popolare fondato da Don Sturzo nel 1919 non era stato emesso.  Siamo a follie da regime…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )