No Vax e negazionisti scatenati sul web: sono ex grillini. Li guida Francesca Benevento, consigliere a Roma

giovedì 14 Gennaio 16:28 - di Mia Fenice
Francesca Benevento

Francesca Benevento, ex grillina, consigliera nel XII municipio di Roma non crede nel Covid ed è come una no-vax. Nel 2009 aveva abbandonato il Movimento 5 stelle per passare al gruppo misto. In queste ore l’attenzione dei media si accesa su di lei dopo che ha pubblicato sulla sua pagina Facebook alcuni post anti-Covid e anti-vaccino. In uno degli ultimi parla dei medici che si sono vaccinati e cita anche un Bill Gates che ci vorrebbe tutti morti, in linea con le numerose teorie complottiste sulla «riduzione della popolazione mondiale».

Francesca Benevento, il post sui medici che fanno il vaccino

«Di preciso – scrive – i medici che si sottopongono a questo vaccino cosa vogliono dimostrare? Forse un atto di fede verso il loro aguzzino? Pur sapendo che per un vaccino occorrono 5 anni, pur non conoscendo il contenuto del veleno (che sarà noto forse fra 2 anni), pur sapendo che le case farmaceutiche sono coperte da immunità per qualsiasi danno biologico si sottopongono a ciò che gli viene richiesto dai governanti corrotti o meglio da un Bill Gates che ci vuole tutti morti e i rimanenti controllati da remoto? Forse la loro vita e la loro salute valgono così poco quanto il loro stipendio?».  Parole che non sono sfuggite e che sono state riprese da molti giornali, dal Corriere dello Sport a Open  per finire al Mattino: ma  nel primo pomeriggio del 14 gennaio poi il post è sparito dalla pagina Facebook dell’ex grillina.

Francesca Benevento sul vaccino Rna

Scorrendo i post ce n’è uno del 12 gennaio. «Il Dna non supporta l’impianto dei microchip, il vaccino Rna effettua una mutazione genetica affinché il nostro corpo diventi da supporto per i #quantum #dots». Francesca Benevento sul Covid pare abbia le idee ben precise: «Il Covid è stato creato per arrivare a comandare l’uomo dall’interno, non più con la tv, i programmi spazzatura, lo sdoganamento della morale, l’emergere di cattivi esempi. Con un cerottino che inietterà i quantum dots sarete interconnessi con la rete (sì proprio come un elettrodomestico a distanza) e tramite l’#entaglement sarete telecomandati da un altro luogo, in cui è stata conservata copia dell’elettrone intrecciato al vostro su cui si farà ciò che si vuole fare con voi. Molti sostengono che siano già passati ad iniettarli direttamente con il vaccino e con il tampone tramite microparticelle di grafene immesse nel nostro organismo».

«Dominio e sorveglianza mondiale grazie al 5G»

E poi ancora: «#Dominio e sorveglianza mondiale grazie al 5G e le onde elettromagnetiche. Si può curare una persona o farla ammalare o sedarla, in caso di rivoltosi, ed addirittura ucciderla da remoto procurandogli un infarto o simili. Sono miliardi di milioni di soldi per le case farmaceutiche e vuoi mettere il potere totale sulle masse addormentate tramite campi elettromagnetici ed impulsi? Per arrivare a questo sono disposti a tutto. Una modifica dei codici creazionali nel Dna umano che sono a immagine e somiglianza di Dio. I vaccini a mRna, messaggeri e codificanti per il Dna, modificano la firma del Creatore e attraverso questa manipolazione, formano una nuova specie di umani: impuri e schiavi».

Chi è Francesca Benevento

Su Facebook Francesca Benevento ha oltre 4mila follower. Un centinaio tra i like e le condivisioni. Come riporta Repubblica, laureata in architettura, sul suo curriculum presente sul sito di Roma Capitale si legge che è iscritta all’albo nazionale dei componenti delle commissioni giudicatrici Anac e a quello dei consulenti tecnici d’ufficio del tribunale di Roma in qualità di architetto, progettista e pianificatore.

I suoi post creano polemiche

I suoi post non sono passati inosservati e hanno scatenato polemiche. «È assurdo», dice a Repubblica la presidente del XII municipio, la 5S Silvia Crescimanno. Per Lorenzo Marinone, consigliere Pd, «è inaccettabile che una rappresentante delle istituzioni esprima posizioni simili, così lontane dalla realtà». Dello stesso avviso anche Giovanni Picone della Lega  che sempre su Repubblica rincara la dose. : «Ennesimo delirio di questa consigliera di chi ricopre ruoli istituzionali e dovrebbe avere maggior equilibrio nelle dichiarazioni anche per rispetto delle migliaia vittime e degli sforzi degli operatori sanitari».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica