Deruba la Regina Elisabetta e vende la refurtiva su e-bay: l’incredibile colpo del valletto infedele

martedì 5 Gennaio 20:48 - di Federica Parbuoni
elisabetta derubata

Come potrebbe capitare a una qualsiasi signora della classe media, anche la Regina Elisabetta è stata vittima di furti da parte di un domestico. A differenza di quanto accade, però, nella maggior parte dei casi simili, la manolesta è stata individuata, processata e condannata. Anche perché ha fornito personalmente una serie di prove incontrovertibili: lo sventurato valletto, infatti, ha messo in vendita su e-bay la refurtiva regale.

Chi è il valletto che ha derubato Elisabetta

L’uomo, Adamo Canto, 37enne originario di Scarborough, nello Yorkshire del nord, è stato condannato a 8 mesi. Con il suo gesto, oltre a rovinarsi la fedina penale, ha anche dissipato un inaspettato colpo di fortuna. Assunto nelle cucine, infatti, era assurto al ruolo di domestico addetto alle pulizie, con accesso ad altre parti del Palazzo, per via di una revisione delle funzioni collegata alle misure anti Covid. Insomma, in qualche modo Canto aveva iniziato a far carriera.

La refurtiva in vendita su e-bay

Fra i 77 oggetti sottratti alla Regina vi erano un album ufficiale di foto della visita di Donald Trump, rivenduto online per 1500 sterline; medaglie; orologi; pigiami di seta; foto autografate dei reali. In tutto il cameriere infedele ha guadagnato poco più di 7mila sterline, vendendo molti oggetti a un prezzo decisamente inferiore al loro valore. Buckingham Palace, alle prese in questi giorni con il giallo del vaccino alla Regina, dal canto suo, ha preferito non commentare la sentenza. E la vicenda.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )