Covid, 2000 contagiati in più. Bellanova striglia Conte sui vaccini: piano insufficiente

domenica 3 Gennaio 19:04 - di Adele Sirocchi

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 14.245 nuovi casi di coronavirus su circa 103mila tamponi: dopo l’impennata degli ultimi due giorni torna a scendere il tasso di positività che si attesta al 13,8% rispetto al 17,6% di ieri. I decessi sono stati 347, con il bilancio delle vittime da inizio pandemia che supera la soglia delle 75mila vittime toccando quota 75.332. I dati di ieri vedevano 11.831 nuovi casi su 67.174 tamponi e 364 vittime.

La ministra Bellanova striglia Conte sui vaccini

Ora è sul piano vaccini che si concentrano le critiche. Da parte dell’opposizione e di Italia Viva. Soprattutto dopo che il commissario Arcuri ha dovuto ammettere, a una domanda posta dal giornale della scuola di giornalismo della Luiss, che l’elenco dei centri di vaccinazione è ancora incompleto. “Ancora una volta di più oggi verifichiamo l’insufficienza del sistema sanitario, sancita dalla necessità di far scattare le Regioni arancioni o rosse con soglie di Rt più basse di quanto indicato in precedenza per evitare ulteriori criticità. E si verifica l’insufficienza e la poca chiarezza sul Piano vaccinale”. Queste, secondo fonti di Italia Viva, le parole della ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova durante la riunione tra Conte e i capidelegazione della maggioranza.

Bellanova: dobbiamo dare certezze

“Se si vuole uscire da questo stallo dando un messaggio chiaro ai cittadini c’è un solo modo: continuare puntuale tracciamento e far chiarezza sul piano vaccinale- sarebbe stata la richiesta di Iv – . Il solo messaggio restate in casa è evidente che psicologicamente ed economicamente ai cittadini non basta più. A fronte di un sacrificio che chiediamo alle persone, dobbiamo dare certezze. E io per i dati che leggo, ancora ne vedo poche”.

Paita (Iv): con i vaccini bisogna correre

Critiche cui si è aggiunta la stoccata via Twitter di Raffaella Paita, deputata di Italia Viva: “La Germania viaggia a quota 240.000 circa persone vaccinate, cioè il triplo dell’Italia, nonostante i nostri numeri stiano crescendo. Bisogna correre e rendere trasparente il piano esecutivo dei vaccini con tutte le aree di somministrazione. Ogni vaccino è una vita salvata”.

Gasparri: sui vaccini governo impreparato

Maurizio Gasparri accusa l’impreparazione del governo e invoca una parola da Sergio Mattarella: “È vergognosa l’impreparazione con cui il governo e le sue strutture sono arrivate alla fase della vaccinazione. Siamo sostanzialmente a zero. Un disastro totale. La totale incapacità di proteggere la popolazione. Conte, Speranza e compagnia andrebbero denunciati alla magistratura perché non difendono la salute degli italiani. E Mattarella che cosa dice? Ai suoi appelli segue l’inattività più totale del governo. Conte è colpevole delle morti che proseguono mentre il governo non fa nulla per vaccinare la popolazione”.

I deputati di Cambiamo Stefano Benigni, Manuela Gagliardi, Claudio Pedrazzini, Alessandro Sorte e Giorgio Silli parlano di “piano vaccini assente” mentre nel governo si continua a litigare per le poltrone. “L’Italia chiede risposte concrete e non continue incertezze”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )