Bertinotti ridicolizza Prodi: “I responsabili li ha inventati lui ma con me sbagliò i calcoli” (video)

venerdì 15 Gennaio 19:59 - di Monica Pucci

Sorride, Fausto Bertinotti, nello studio televisivo della Sette, quando gli ricordano le accuse che solo ieri Romano Prodi gli aveva rivolto, equiparandolo a Matteo Renzi nel tradimento ai danni del suo governo, nel 1998.

La provocazione del professore

Romano Prodi lo aveva provocato così: “Nella politica si media ma bisogna essere in due per mediare. Quando mi trovai nel mio primo Governo con Bertinotti lui non voleva mediare ma rompere, come sta facendo oggi Matteo Renzi. Se Conte avesse detto ‘mi vesto da muratore e vado subito a costruire il Ponte sullo stretto’ Renzi avrebbe detto ‘bisogna anche fare il Ponte per la Sardegna’.

Bertinotti mette a tacere Prodi

L’ex leader di Rifondazione, sornione, punge il Professore bolognese con la sua consueta maliziosità. “Vedo che ancora oggi che Prodi non riesce a superare il senso di colpa per aver fatto cadere il suo governo. I responsabili li ha inventati lui… Vorrei ricordare che il governo Prodi cade perché lui e i suoi collaboratori sbagliano i calcoli aritmetici, non le previsioni sul futuro. Avevano lavorato per fare la rottura con Rifondazione Comunista per cercare dei Responsabili, pensavano di essere al sicuro e per un voto sbagliarono i calcoli”, conclude Bertinotti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica