Vaccino e propaganda, in rete spunta un video di consegna delle fiale. C’è chi sussurra: «Bisogna fare scena?»

mercoledì 30 Dicembre 16:31 - di Giulia Melodia
Covid, vaccino, propaganda

Covid, vaccino, propaganda del potere: tre mondi che si toccano e che destano polemica e ironia. L’ultimo video pescato nel mare della Rete dalle maglie di Twitter, che immortala una delle tante consegne di fiale vaccinali in un ospedale del Belpaese, rinfocola il dibattito perennemente in corso. E allora, l’auto di servizio arriva all’ingresso dell’ospedale. Il fattorino, in divisa, scende e ammicca alla telecamera. Sulla porta d’ingresso del nosocomio trova ad attenderlo un medico di turno. Che sulle prime agguanta il plico  con le dosi di vaccino appena arrivate. Poi, in un attimo di ripensamento, si rivolge al corriere tanto atteso, e dice: «Bisogna fare una scena»? L’interrogativo sorge spontaneo: e i microfoni non possono fare a meno di registrarlo. Poi, non importa se i due protagonisti della scena virtuale si intrattengano o meno a favore di flash. Se indugino più a lungo o più velocemente, sul fermo immagine della fatidica consegna: lo show di propaganda è servito. Il resto è vita, direbbe qualcuno… Nel frattempo, il video in oggetto fa il giro del web, rilanciato dai social.

Covid, vaccino, propaganda: e il video della consegna delle fiale che…

Così, in giorni di dibattito sul vaccino. In ore in cui la polemica sull’effetto propagandistico di certe dichiarazioni e sull’impopolarità di alcune scelte animano la discussione digitale e non, arriva anche questo video. E fa riflettere. Sul singolare utilizzo dei media da parte del premier, pronto a irrompere nelle case degli italiani a reti unificate per annunciare permessi e divieti emanati a suon di Dpcm. Sui “ricchi premi e cotillon” promessi rivisitati e corretti dall’ironia della Rete e dei suoi utenti, pronti finanche a sdrammatizzare sui proclami dell’esecutivo declamati a mo’ di compensazione per le interminabili restrizioni varate. E, limitandoci alla cronaca politica delle ultime ore, solerti in molti a sottolineare le incongruenze di molti utenti e telespettatori, tra l’accoglienza riservata alle promesse spesso non mantenute del premier, e l’attivismo politico di un membro dell’opposizione come Matteo Salvini, per esempio…

Propaganda, dagli show di Conte alle polemiche su Salvini: il commento arguto della Maglie

Bersaglio di strali, post e tweet, per quel giorno di volontariato ripreso da un fotografo al seguito.  Una querelle i cui strascichi sono ancora in corso. E su cui ha detto la sua, lapidaria ma inoppugnabile come quasi sempre, Maria Giovana Maglie. Che in questa sorta di schermaglia in corso, sul tema dello show di governo e d’opposizione, su Twitter ha foto-commentato: «Pare che l’errore di Matteo Salvini sia stato il fotografo mentre faceva volontariato o donava il sangue. Vuoi mettere essere sorpreso dal flash con Carola… Mentre abbracci un cinese…Mangi gli involtini primavera…Ti fai una birra di gruppo sui navigli»… Già: vuoi mettere? Come darle torto…

Il tweet di Maria Giovanna Maglie postato su Fb da Matteo Salvini

Sopra, il tweet di Maria Giovanna Maglie ri-postato da Matteo Salvini sul proprio profilo Facebook. Sotto, il video dell’arrivo delle fiale di vaccino in un ospedale italiano diffuso su Twitter anche da sito di RadioSavana.

Medico a fattorino: “Bisogna fare una scena?” https://t.co/kJWQdnGGHv pic.twitter.com/g8rhcRBsBQ

— RadioSavana (@RadioSavana) December 30, 2020

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )