Treviso, la maestra invita i bimbi a togliere le mascherine: «Muoiono solo i vecchi»

martedì 15 Dicembre 14:02 - di Angelica Orlandi
Maestra mascherine

Una maestra in una scuola di Treviso avrebbe invitato i bambini a non indossare la mascherina in aula. Non utilizzando a propria volta il dispositivo di protezione. Il motivo:  perché “tanto di Covid muoiono solo i vecchi”. E’ bufera sulla vicenda. A segnalare il caso alcuni genitori, che hanno dato vita a una manifestazione di protesta all’esterno dell’istituto per richiamare l’attenzione sul comportamento dell’insegnante da loro definita negazionista.

Follia di una maestra: “Via la mascherina”

Sul posto è intervenuto anche il sindaco, Mario Conte, che si è confrontato con la maestra. In seguito è giunto  anche il Prefetto, Maria Rosaria Laganà. Fino a questo momento non sono tuttavia stati assunti provvedimenti da parte delle autorità scolastiche. La maestra avrebbe catechizzato bambini di non indossare le mascherine, sostenendo che il Covid è innocuo e colpisce solo gli anziani. Secondo quanto riporta Il Gazzettino, la maestra – una supplente – sarebbe arrivata addirittura a minacciare i bambini che si rifiutavano di togliere il dispositivo di protezione.

Chi è la maestra No vax

Sul sito Treviso today raccogliamo altri particolari. «Il Covid non esiste»; “malattie inventate, virus per fare soldi, Dpcm illegali“:  sono alcuni degli slogan pubblicati sul profilo Facebook della maestra,  Sabrina Pattarello, in forza alla scuola elementare “Giovanni XXIII” di Treviso L’insegnante è finita  al centro di un’indagine interna alla scuola. Era stata assunta tre settimane fa proprio grazie al decreto anti-Covid. L’incarico era quello di seguire gli alunni disabili e fare supplenze in caso di assenza delle maestre titolari. Colleghe e bambini non hanno potuto non notare il singolare comportamento della maestra. Che classe si rifiutava di indossare la mascherina e, più di una volta, avrebbe sostenuto davanti agli alunni le sue tesi che di Covid muoiono solo gli anziani.

No mascherina: la scusa della maestra

I bambini di quinta elementare hanno raccontato tutto ai genitori che da lunedì 14 dicembre, sono in  la protesta con un presidio fuori dalla scuola. La preoccupazione prioritaria per i genitori è che la maestra possa aver contagiato i piccoli alunni.  Dall’istituto scolastico sarebbe emerso che la Pattarello aveva presentato un certificato medico in cui si diceva che soffriva di problemi respiratori e non poteva tenere indossata la mascherina. Le era stata fornita una visiera medica trasparente per poter insegnare in sicurezza ma si sarebbe rifiutata di indossarla.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )