Meloni: il governo bastona i cittadini e apre le porte ai clandestini. Mozione del centrodestra

domenica 6 Dicembre 19:28 - di Redazione

Il coordinatore del comitato tecnico scientifico, Agostino Miozzo, propone di perseguire penalmente chi produce un’autocertificazione falsa.

La proposta di Miozzo (Cts)

Lo ha detto in una intervista al Messaggero dicendosi preoccupato in vista delle prossime festività natalizie. “Se si ferma un soggetto e questo produce un’autocertificazione che ad una verifica risulta falsa – dice Miozzo –  non puoi dargli solo la multa di 300 euro. Devi perseguirlo effettivamente con una denuncia per falso in atto pubblico. Per estremizzare bisogna portarlo di fronte ad un giudice penale, così non c’è il rischio si prendano sotto gamba le misure”.

Meloni: cittadini bastonati e clandestini liberi di girare

Una linea repressiva che non convince la leader di FdI Giorgia Meloni. “Per Miozzo – scrive su Facebook – la già pesante sanzione amministrativa non è sufficiente e bisogna trascinare i cittadini davanti un giudice penale. Mi auguro che il Governo non voglia dare seguito a questa proposta assurda. Certo, ci aspettiamo ben poco da un Governo che bastona cittadini e imprese ma spalanca le porte ai clandestini che transitano da Nazione a Nazione”.

Miozzo, ospite di “Mezz’ora in più” su Raitre, ha anche parlato dell’obbligatorietà dei vaccini. “Adesso bisogna comunicare con la gente, tranquillizzarla e convincere i tanti reticenti. Tanta gente è preoccupata per il vaccino ed è legittimo. L’eventuale obbligo di vaccinazione va discusso in Parlamento, intanto le categoria più esposte devono farlo. Ho sottolineato l’aspetto che la maggioranza della popolazione sta seguendo le regole indicate. Poi c’è la categoria dei furbetti cui non permetteremo di distruggere il lavoro che abbiamo fatto”.

Salvini annuncia la mozione del centrodestra

Matteo Salvini, sempre a proposito delle restrizioni stabilite per le festività, ha annunciato una mozione del centrodestra per consentire ai cittadini di ricongiungersi con i propri familiari. “Stiamo lavorando sia a livello parlamentare che a livello di Regioni per portare un po’ di buonsenso, non si puniscano gli italiani che abitano in provincia e nei piccoli centri. L’Italia non è solo Roma, Milano e grandi città”.

Salvini, lanciando l’hashtag #Nataleconituoi, spiega che la proposta è parte integrante di una mozione urgente del centrodestra affinché vengano rimossi i “divieti di spostamenti tra Comuni per Natale”. Divieti che il segretario leghista definisce “disumani e assurdi”.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica