Juve-Napoli, il verdetto: la partita si rigioca e il Napoli recupera un punto. Ecco la nuova classifica

martedì 22 Dicembre 19:02 - di Natalia Delfino
juve napoli classifica

La partita Juve-Napoli, finita 3 a 0 a tavolino per la mancata partecipazione del Napoli a causa delle prescrizioni Asl sul Covid, dovrà essere rigiocata: dunque, l’attuale classifica di Serie A cambia. Lo ha deciso il Collegio di Garanzia, accogliendo il ricorso del Club Azzurro contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio, le cui ragioni invece erano state riconosciute sia dal Tribunale federale sia dalla Corte sportiva d’Appello, che avevano confermato la vittoria per la Juve. Annullato anche il punto di penalizzazione che le sentenze di primo e secondo grado avevano assegnato al Napoli.

“La partita Juve-Napoli va rigiocata”

Il Collegio di Garanzia, presieduto dall’ex ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha annullato le due sentenze precedenti “senza rinvio”. Dunque, partita da rifare e classifica da riscrivere, senza ulteriori possibilità di revisione. “È stata la vittoria di Davide contro Golia. Era da parte nostra ampiamente attesa, perché eravamo convinti che fin dall’inizio la questione giuridica desse ragione al Napoli. Non si può rischiare la vita per una partita di pallone e anche i famosi protocolli davano ragione a noi”, ha commentato il legale del Napoli, Mattia Grassani, in un’intervista con l’agenzia di stampa Adnkronos.

De Laurentiis: “Non giocare era questione di responsabilità”

“Il presidente De Laurentiis era ovviamente contento, vincere in terzo grado, dopo aver perso primo e secondo grado con la Juventus, credo che sia elemento di grande soddisfazione per chiunque”, ha aggiunto Grassani. Al termine del dibattimento e prima della sentenza, De Laurentiis si era detto “prudentemente ottimista”. “Essendo stato a casa a lungo col Covid ho studiato la malattia. Dopo i primi due casi del Genoa, era chiaro che i miei due giocatori contagiati più un membro dello staff avrebbero potuto contaminare altri. Per me – ha spiegato – era una questione di responsabilità, penale e sociale: non potevo disattendere due Asl e fare l’untore della Juve“.

Ferlaino: “Contentissimo, come tutti i tifosi”

“Contentissimo, come tutti i tifosi” si è detto anche l’ex presidente del Napoli, Corrado Ferlaino. “È un grande vittoria del Napoli, una vittoria legale importantissima. Il Collegio di Garanzia ha ribaltato una sentenza sbagliata ed evitato che fosse perpetrata un’ingiustizia”, ha proseguito. “Come faceva il Napoli ad andare in trasferta contro il parere della Asl? Per fortuna – ha concluso Ferlaino – è stata sanata un’ingiustizia, ora speriamo di vincere a Torino“.

La nuova classifica di Serie A, dopo il caso Juve-Napoli

Ecco, dunque, la nuova classifica di Serie A, così come viene definita in base alla sentenza del Collegio di Garanzia: Milan 31 punti; Inter 30; Juventus, Roma e Napoli 24; Sassuolo 23; Atalanta e Lazio 21; Verona 20; Sampdoria 17; Udinese e Benevento 15; Bologna e Cagliari 14; Parma 12; Fiorentina e Spezia 11; Torino e Genoa 7; Crotone 6. Juventus, Napoli, Atalanta e Udinese devono recuperare una partita.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )