Il Covid fa strage anche a Natale: 505 morti nelle ultime 24 ore, oltre un centinaio in Veneto

giovedì 24 Dicembre 17:56 - di Robert Perdicchi

Il Covid non concede tregua neanche a Natale. Mentre si allarga l’allarme sulle possibili varianti del virus, anche oggi si registrano numeri preoccupanti. Sono 18.040 i contagi da coronavirus in Italia resi noti oggi, 24 dicembre, secondo i dati contenuti del bollettino della Protezione Civile diffuso dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 505 morti che portano il totale a 70.900 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia di covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 193.777 tamponi. Sale quindi al 9,3% il rapporto tra positivi e numero di tamponi effettuati. Sono 35 in meno di ieri le persone ricoverate in terapia intensiva con coronavirus, diminuzione che porta il totale dei pazienti nelle rianimazioni a 2.589.

I guariti sono 22.718 in più, incremento che porta il totale delle persone che hanno superato il virus dall’inizio dell’emergenza a 1.344.758. Gli attualmente positivi rispetto al giorno precedente sono 5.184 in meno. In totale le persone positive al coronavirus in Italia sono 593.632.

Busaferro: “La curva del contagio cala, ma meno rapidamente”

“La curva di Covid-19 mostra che l’Italia è in una fase decrescente anche se” questa decrescita “sta rallentando”. Lo ha fatto notare oggi Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), durante la conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del Monitoraggio regionale della Cabina di regia.

In Italia si rileva “una decrescita dei nuovi casi sia nell’incidenza di Sars-CoV-2 a 7 giorni, indicatore più sensibile, che a 14 giorni. Negli ultimi 7 giorni siamo a 157 casi per 100mila abitanti, ma come ci siamo detti nelle ultime settimane l’obiettivo a cui dobbiamo puntare è avvicinarci il più possibile al numero di 50 casi per 100mila abitanti negli ultimi 7 giorni”. “Oggi nel nostro Paese vediamo che le realtà regionali sono diverse fra loro in termini di incidenza e rispetto a questo è importante modulare gli interventi di mitigazione”, ha sottolineato.

In Italia, “il valore dell’Rt a 14 giorni, quello che come sappiamo è l’indicatore più stabile rispetto a quello a 7 giorni, è in quasi tutte le regioni inferiore a 1, tranne una che è il Veneto a 1,1, anche se abbiamo una leggera tendenza alla risalita, perché la scorsa settimana era a 0,86, questa settimana è a 0,90″ ha detto Brusaferro.

Quanto all’età mediana dei pazienti infettati da Sars-Cov-2 “sta leggermente diminuendo – ha spiegato – La maggior parte delle persone affette da Covid, quasi il 75%, sono asintomatiche o paucisintomatiche”. Il presidente dell’Istituto superiore di sanità ha evidenziato che “in tutti i Paesi europei la situazione epidemica di Covid-19 vede una forte circolazione del virus e in tutti i Paesi ci sono delle zone dove circola più intensamente rispetto ad altre”. “Ci sono Paesi vicini” all’Italia in cui “l’incidenza a 14 giorni mostra indicazioni chiare di ricrescita” dei nuovi contagi, ha aggiunto l’esperto.

I dati del Covid regione per regione

VENETO – Sono 3.837 i nuovi positivi in Veneto 24 ultime ore, dato che porta il totale degli attuali contagiati a quota 104.002. I morti nelle ultime 24 ore sono 103, per un totale di 5.850 da inizio epidemia. Il dato positivo viene dal trend dei ricoverati negli ospedali, da ieri sono scesi a 2870 (-18), mentre stabile è il dato dei ricoveri in terapia intensiva: 3828 ( più 1). I guariti sono saliti in totale a 116.872. Lo riferisce il bollettino della Regione Veneto aggiornato alle ore 8 di oggi.

CAMPANIA – Sono 1.156 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 20.404 tamponi. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi processati è pari al 5,6%. Nel bollettino odierno dell’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 20 nuovi decessi, 10 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 10 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri.

TOSCANA – “I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 563 su 11.680 tamponi molecolari e 6.401 test rapidi effettuati”. Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull’andamento dell’epidemia di coronavirus. Oggi si registrano 35 morti: 17 uomini e 18 donne con un’età media di 80,4 anni.

LAZIO – “Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (+2.421) si registrano 1.519 casi positivi (+573), 24 decessi (-20) e +1.706 i guariti. Diminuiscono i decessi e i ricoveri, ma aumentano i casi e le terapie intensive”. Lo afferma l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, in relazione al bollettino del 24 dicembre, al termine della videoconferenza della task-force regionale per Covid-19 con i direttori generali di Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. “Il rapporto tra positivi e tamponi e’ a 9%. I casi a Roma città tornano a quota 600”.

LOMBARDIA – Sono 2.656 i contagi da coronavirus in Lombardia resi noti oggi, 24 dicembre, secondo i dati contenuti del bollettino della Protezione Civile diffuso dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 67 morti che portano il totale a 24.677 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia di covid-19.

EMILIA ROMAGNA – Sono 1.692 i contagi da coronavirus registrati oggi in Emilia Romagna. Secondo il bollettino della regione, da ieri sono stati segnalati altri 76 morti. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 161.163 casi di positività.

PUGLIA – Sono 1.458 i nuovi contagi di coronavirus in Puglia, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 19 morti.

VALLE D’AOSTA – Nelle ultime 24 ore c’è stato un decesso e sono stati rilevati 35 nuovi contagiati dal coronavirus in Valle d’Aosta. E’ quanto riportato dal bollettino della Regione Valle d’Aosta. I contagiati attuali sono scesi a 427 (le guarigioni sono state 37). I ricoverati sono 87 (44 all’Ospedale Parini, 33 all’Isav, 6 all’Ospedale da campo) dei quali quattro in terapia intensiva. Infine sono 340 le persone in isolamento domiciliare.

PIEMONTE – Sono 1.057 i contagi da coronavirus in Piemonte resi noti oggi, 24 dicembre, secondo i dati contenuti del bollettino della Protezione Civile diffuso dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 48 morti che portano il totale a 7.727 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia di covid-19.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )