Contagi in calo, ma altri 499 morti. Il presidente dei medici: “Possiamo ancora evitare la terza ondata”

mercoledì 9 Dicembre 18:55 - di Guido Liberati
oggi contagi

Calano nettamente i contagi nel bollettino Covid odierno. Sono 12.756 i casi positivi al tampone per il coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati della Protezione civile.
 Le vittime sono 499.
Sono 118.475 i tamponi effettuati per il coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, oltre 30 mila in meno di ieri. Il tasso di positività è del 10,8%, in aumento dello 0,8% rispetto a ieri.
Sono 3.320 i pazienti in terapia intensiva in Italia per il Covid-19, in calo di 25 unità rispetto a ieri. Gli ingressi in rianimazione nelle ultime 24 ore sono stati 152, secondo i dati del ministero della Salute. I ricoverati nei reparti ordinari sono 29.653, in calo di 428 unità rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 677.542 persone (-26.557 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 710.515 (-27.010), i guariti e dimessi 997.895 (+39.266).

Ecco l’elenco dati dei contagi, Regione per Regione

VENETO – Sono 2.427 i nuovi positivi in Veneto nelle ultime 24 ore secondo i dati contenuti nel bollettino. Portano il totale a 173.371 casi da inizio dell’epidemia. Si registrano poi 29 morti da ieri, per un totale di 4.403 vittime. negli ospedali vi sono ad oggi 2.815 pazienti ricoverati nei reparti non di emergenza (+36) e 346 (+1) nelle terapie intensive. Gli attuali positivi sono 81.018.

LOMBARDIA – Sono 1.233 i nuovi contagi di Coronavirus in Lombardia, secondo il bollettino di oggi del ministero della Salute. Si registrano altri 69 morti. Gli attualmente positivi nella Regione sono 89.903.

LAZIO – Sono 1.297 i nuovi contagi di Coronavirus nel Lazio, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 33 morti. Calano i casi (-204) e Roma città è stabile a quota 800 nuovi positivi.

TOSCANA – “I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 505 su 9.878 tamponi molecolari e 451 test rapidi effettuati”. Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani.

PUGLIA – Sono 917 i casi di Coronavirus in Puglia nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino di oggi. Si registrano altri 20 morti.

CAMPANIA – Sono 1.361 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 15.872 tamponi. Sono 43 i nuovi decessi, di cui 11 avvenuti nelle ultime 48 ore e 32 in precedenza ma registrati ieri.

EMILIA ROMAGNA – Sono 1.079 i nuovi casi da coronavirus in Emilia-Romagna secondo l’ultimo bollettino di oggi. Segnalati anche altri 46morti. Dall’inizio dell’epidemia, nella Regione si sono registrati 138.348 casi di positività. 10.483 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 10,3%.

CALABRIA – In Calabria si registrano oggi 139 nuovi contagi e 6 morti. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute che fanno registrare anche un calo nei ricoveri (-2).

SARDEGNA – Sono 253 i nuovi casi registrati in Sardegna. Da ieri, segnalati anche altri 6 decessi. Le vittime: tre uomini e una donna residenti nella provincia del Sud Sardegna, rispettivamente di 74, 85, 86 e 94 anni, e un uomo e una donna di 79 e 92 anni della provincia di Sassari.

SICILIA – Sono 753 i nuovi casi da coronavirus in Sicilia secondo l’ultimo bollettino di oggi. Segnalati anche altri 34 morti. Cala la curva dei contagi nella Regione, dove nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.013 tamponi, 1.627 i guariti. 1.863 le vittime dall’inizio dell’emergenza.

Anelli: “La terza ondata dipende dagli italiani”

“L’arrivo di una terza ondata della pandemia dipende esclusivamente dai comportamenti responsabili che sapremo mantenere per fermare la diffusione del virus. Serve comportarsi come in lockdown, tenendo altissima la guardia. Una nuova ondata pandemica ci preoccupa moltissimo perché è più che mai in gioco la tenuta del servizio sanitario nazionale. A gennaio, infatti, oltre al Covid ci saranno i casi di influenza e l’eventuale vaccinazione contro il virus pandemico, due elementi di notevole impegno per il sistema”. Lo ha spiegato Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici e degli odontoiatri.

“Oggi curva di contagi scende lentamente”

“Oggi la curva dei contagi in Italia – ha ricordato Anelli – sta lentamente scendendo. L’aver messo in zona rossa alcune Regioni ha ridotto i contagiati, questo non è avvenuto nelle zone gialle o arancioni. Ma, in linea generale, dove c’era molta diffusione c’è stato un rallentamento. Oggi siamo nella situazione di passaggio dalle zone arancioni alle gialle. E purtroppo la sensazione è quella che si consideri la zona gialla un luogo dove si può fare quello che si vuole. Non è così. Bisogna tener presente un assioma: se la gente si incontra il virus si diffonde”. Per questo “il senso di responsabilità dei cittadini ci potrà aiutare. Se questo non accadrà la terza ondata sarà inevitabile”, conclude Anelli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )