Bassetti posta l’albero e scrive: «Nessun decreto mi può togliere il Natale e la famiglia»

domenica 6 Dicembre 8:44 - di Paolo Sturaro
Bassetti

Un post sulla sua pagina facebook, la foto dell’albero già sistemato in casa. Matteo Bassetti fa ancora discutere. Subito, in tanti, mettono i like e aggiungono commenti positivi. «L’albero e il presepe sono pronti. Sarà un Santo Natale molto diverso. Intanto sarà il primo solo, senza mamma e papà. Festeggerò con la mia famiglia che nessuno mi può togliere. Nessuna legge, nessun decreto, nessun politico, Nessuno», scrive l’infettivologo.

Bassetti: «Un Natale di tradizione»

«Il Natale senza famiglia non è Natale», aggiunge Bassetti. «Forse avrebbero fatto meglio a dire che quest’anno il Natale si festeggiava il 15 agosto. Sarebbe stato più facile (saremmo stati i primi e unici al mondo… ma qualcuno avrebbe potuto dire che lo facevamo perché eravamo più furbi e migliori degli altri). Tanto qualcuno ha anche detto che Gesù Bambino poteva nascere 2 ore prima, senza far inorridire alcuno», continua Bassetti. «Dovrà essere un Natale di tradizione, di amore, di famiglia e di tanto rispetto delle regole che conosciamo. Mi raccomando al Buon Senso, che spesso nel nostro bel Paese latita».

I commenti al post

Tanti i commenti in risposta al post di Bassetti. Melina scrive: JI grandi affetti saranno sempre presenti anche se fisicamente assenti. Tanta pace a lei e alla sua famiglia. Lei per tantissimi è e sarà l’ unico faro che ci sostiene da marzo. Non ascolti le malelingue, vada avanti e noi la seguiremo». «Il Natale», commenta Silvia, «lo festeggio con i mobili e le sedie. Se tutto va bene la famiglia la vedo su zoom». E Paola esprime rabbia: «È proprio la politica mi terrà lontano dalla mia famiglia. A soli 10 chilometri dovrò fare il Natale senza mia madre, senza mia sorella senza mia figlia. Non chiamiamolo Natale, senza le famiglie riunite non lo sarà. E sarà straziante».  Barbara scrive: «Natale è famiglia. Non sarà certo un dpcm ad impedirci di stare insieme. Chi sostiene che non gli interessa o che questi provvedimenti sono giusti significa che non ha affetti familiari sinceri».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica