“Trump ha l’intelletto di uno scimpanzé”: Friedman sempre più in basso

giovedì 26 Novembre 15:21 - di Daniele Milani
Trump scimpanzé

Nel corso della trasmissione “L’ aria che tira” del 24 novembre  al cospetto di una, almeno apparentemente, poco turbata Myrta Merlino, è intervenuto il famoso o forse famigerato giornalista/scrittore/ economista/ tuttologo Alan Friedman. Per intenderci  quello che parla con la voce di Paperino doppiata in italiano.

Friedman, di nascita e di educazione statunitense, vive da diciotto anni saldamente in Italia. Interrogato su questioni inerenti l’epidemia di Covid, si è compiaciuto di far precedere il suo intervento da una affermazione avulsa dal contesto e, francamente inattesa. Il portavoce del partito “ radical chic di tutto il mondo unitevi”  ha letteralmente affermato che Trump, di certo non annoverabile tra i suoi più cari amici, ha mostrato di avere l’intelletto di uno scimpanzé e l’etica di John  Gotti ( defunto capo dei capi della mafia americana). Successivamente chiedendo scusa allo scimpanzé per il paragone, forse perché timoroso di alienarsi le simpatie degli animalisti.

La rozzezza di Friedman: Trump scimpanzé

Il fatto, nella sua intrinseca cialtroneria, non sarebbe meritevole di commento. Noi, però, che non abbiamo nessun tipo di trasporto per Trump e tanto meno per Biden, non possiamo esimerci da qualche osservazione. In primo luogo ci piace affermare che le intemperanze proprie dell’agone politico italiano, sebbene da tempo caratterizzate da un livello francamente infimo, non sono, almeno fin ora, scese ad un siffatto stadio di bassezza e di rozza consuetudine.

In secondo luogo non riusciamo a comprendere come la pur acclarata faziosità di una conduttrice possa consentire nella sua trasmissione un passaggio di tal genere; al proposito pensate agli attacchi isterici che avrebbero pervaso la bella Myrta se un tale paragone fosse stato fatto da un giornalista italiano parlando di Obama. In terzo luogo ci dobbiamo correggere per la definizione che più sopra abbiamo dato di Friedman. Costui non è neanche il portavoce del partito radical chic; è soltanto il miserabile epigono della cricca di finanzieri/ affaristi che da decenni, indisturbati, stanno facendo strame dei popoli della terra.

.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )