Meloni: “Un altro lockdown va scongiurato, ma il governo procede a tentoni” (video)

mercoledì 11 Novembre 19:01 - di Davide Ventola

«Temo che le iniziative» messe in campo dal governo «non scongiureranno un altro lockdown. L’impressione è che si proceda a tentoni. Non si aspetta nemmeno di vedere i risultati delle misure messe in campo». Lo ha detto Giorgia Meloni su un eventuale lockdown, in una intervista a SkyTg24.

Meloni: “Un nuovo lockdown sarebbe colpa del governo”

«Se si arriverà a un nuovo lockdown – ha detto la leader di Fratelli d’Italia – che io credo vada scongiurato, l’Italia avrebbe un contraccolpo molto significativo e ci sarebbero responsabilità che prima o poi andranno identificate, perché io sono convinta che si potesse evitare».

Meloni lockdown

La leader di FdI sull’operato del governo: “Inefficace e intempestivo”

L’atto d’accusa si basa sul fallimento sotto gli occhi di tutti. Il sistema «messo in piedi dal governo contro il Covid «è complesso e temo sia inefficace. Le misure nelle varie zone non sono tra le più efficaci, la diversificazione territoriale la condivido però la diversificazione ha senso su base provinciale». La Meloni ricorda che «la diffusione non avviene nei ristornati, il tema sono i mezzi pubblici. Il governo oggi arriva a parlare del tema mezzi pubblici». E ancora: «I dati dell’Istituto della sanità dicono che l’età media di chi muore è di 80 anni con più di tre patologie pregresse. Perché nessuno si è posto il problema di organizzare una assistenza domiciliare per gli anziani e le categorie a rischio? Secondo, perché non esiste un protocollo per la gestione dei paucisintomatici dato ai medici di base?».

“Votiamo solo misure serie. Non per monopattini o banchi a rotelle”

E su un eventuale coinvolgimento dell’opposizione nelle scelte del governo anti Covid la presidente di Fratelli d’Italia puntualizza la sua posizione. «Io lo chiedo non per il lockdown ma per valutare misure alternative a quelle prese». Da qui l’avvertimento al premier Conte. «Noi siamo disponibili a votare ulteriore debito se qualcuno ci spiega prima come si spendono quei soldi. Se è per i monopattini e i banchi a rotelle no. Se è per misure serie siamo disposti, ma ci devono dire esattamente quanti soldi vanno su quale provvedimento. Noi a scatola chiusa non siamo in condizioni di votare niente».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica