Meloni: «Il regalo di Natale che fa il governo? Un furto sui conti correnti, la patrimoniale»

domenica 29 Novembre 13:36 - di Giovanna Taormina
Meloni

«E alla fine in un emendamento presentato dalla sinistra alla manovra spunta la patrimoniale. Ecco la loro risposta alla crisi, il loro regalo di Natale agli italiani: un furto sui conti correnti. Questi nemici dei cittadini vanno fermati il prima possibile». Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Manovra, la proposta sulla patrimoniale

Appena approdata alla Camera per il passaggio parlamentare, la manovra è già oggetto di proposte, controproposte, interventi e modifiche. E tra le varie proposte spunta una richiesta di introdurre una patrimoniale. Quest’ultima misura è contenuta in un emendamento firmato da deputati di Leu e del Pd che chiede l’abolizione dell’Imu e dell’imposta di bollo sui conti correnti e di deposito titoli, per sostituirle con un’aliquota progressiva dello 0,2% sui  «patrimoni la cui base imponibile è costituita da una ricchezza netta superiore a 500mila euro».  I primi firmatari sono Nicola Fratoianni, che fa parte della componente di Sinistra Italiana in Leu, e Matteo Orfini, della minoranza Pd. Ecco come vogliono salvare gli italiani.

Meloni ironica sugli emendamenti

La leader di FdI è poi critica sugli emendamenti presentati dalle forze di maggioranza alla legge di Bilancio scritta dal governo. «Su 7mila emendamenti presentati alla manovra di Conte, Gualtieri, Di Maio, Renzi e Speranza, quasi 3mila arrivano dai partiti di Conte, Gualtieri, Di Maio, Renzi e Speranza. Se non credono loro stessi nelle leggi che scrivono, perché dovrebbero farlo gli italiani?».

I commenti del web

Le pagine social della Meloni sono state inondate di commenti. Scrive un utente: «Sì vanno fermati perché sono bugiardi. Hanno sempre detto che non ci sarebbero mai state imposte patrimoniali! Come si fa a fidarsi di chi dice una cosa, poi fa l’esatto contrario?». E un altro aggiunge: «Questo governo è una vergogna senza precedenti… purtroppo la gente continua a dormire ma non so fino quando… a forza di tirare la corda si spezza. Quello che mi fa paura, che ci sono ancora tanti che li sostengono è sconcertante».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica