George Clooney regala un milione di euro a testa a 14 amici: “Mi hanno aiutato quando ero povero”

giovedì 19 Novembre 17:20 - di Laura Ferrari
George Clooney

“Chi trova un amico trova un tesoro”, recita il proverbio. Un detto che per gli amici di George Clooney vale esattamente un milione di euro. Almeno per 14 persone che lo hanno aiutato quando era povero in canna. La notizia sta rimbalzando in queste ore sui principali media americani.

“Ho dormito sui loro divani quando ero al verde. Mi hanno prestato soldi quando ero al verde e aiutato quando ne avevo bisogno. Senza di loro non avrei avuto tutto questo”. Non solo bello, ma anche con un cuore d’oro: George Clooney, 59 anni, ha regalato tempo fa un milione di euro a ciascuno dei suoi 14 amici più cari, quelli che lo hanno aiutato nei periodi in cui la fama non era ancora planetaria. L’attore americano lo ha rivelato in un’intervista a GQ Magazine, confermando così un rumor che circolava già da tempo nell’ambiente del cinema.

George Clooney e i suoi 14 amici d’oro

La rivista, che contestualmente all’intervista lo ha incoronato ‘Icona dell’Anno 2020’, riporta le parole con cui il bel George ha spiegato il gesto clamoroso. “Ho pensato: se vengo investito da un autobus, ognuno di loro sarà nel mio testamento. Quindi perché aspettare di essere investiti da un autobus?”, ha detto Clooney. Il gesto è avvenuto nel 2013, anno in cui Clooney non aveva ancora conosciuto l’attuale moglie Amal e stava per uscire con il film ‘Gravity’ nelle sale. Ho pensato, quello che di più importante ho sono i miei amici, questi ragazzi che per oltre 35 anni mi hanno aiutato in un modo o nell’altro”, ha ricordato Clooney. Che ha aggiunto: “Lo rifarei anche ora che sono padre”.

La generosità di George Clooney non è nota solo ai suoi 14 amici, ma anche a quanti hanno frequentato nel tempo l’attore americano. Clooney, tra l’altro, si sente un italiano d’adozione. “Italian-therapy”, terapia italiana, grazie a quel lago che ha il potere di far riscoprire i veri valori della vita e il piacere di star bene. Così l’attore americano ha definito l’Italia, con un inevitabile pensiero al lago di Como, suo buen ritiro ormai dal 2002 nell’ormai celeberrima Villa Oleandra di Laglio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )