Dopo giorni di attesa Conte riesce a parlare con Biden e batte il record: è l’ultimo in Europa

sabato 14 Novembre 14:47 - di Leo Malaspina

Da giorni i giornali gli facevano notare che nelle cancellerie europee ci si vantava di aver parlato personalmente con il nuovo presidente americano Joe Biden, ma lui mostrava indifferenza, non replicava alle ironie. Ieri sera, non appena è riuscito a scambiare due parole con Bide, il premier Giuseppe Conte ha immediatamente comunicato la notizia sul sito del governo, con tanto di foto sua al telefono e l’immagine di Mattarella alle sue spalle. Ce l’ha fatta, Conte, ma che fatica. Gli strombazzati rapporti “privilegiati” tra “Giuseppi” e Trump, nonché le improvvide uscite del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, avevano reso complicata anche una semplice telefonata che invece era scattata subito con i vari Macrone Merkel…

Tra Conte e Biden una telefonata “cordiale”…

Le congratulazioni del premier Giuseppe Conte a Joe Biden per la vittoria alle elezioni sono arrivate nel pomeriggio di venerdì in America. Durante il colloquio, riferisce il team di transizione del presidente eletto, Biden ha rinnovato il suo impegno “a rafforzare le relazioni con l’Italia” e “a rivitalizzare” quelle transatlantiche, anche con la Nato e l’Unione europea. L’ex numero due di Barack Obama “ha detto a Conte di essere ansioso di lavorare insieme all’Italia quando presiederà il G20 il prossimo anno” e di voler “cooperare su una vasta gamma di interessi condivisi” compresi il coronavirus, una ripresa economica sostenibile e la lotta ai cambiamenti climatici.

Prima del premier italiano, tutti gli altri

“In effetti di tentativi di contattare Joe Biden, Giuseppe Conte ne ha fatti eccome, e ne sta facendo ancora in queste ore, adesso che la tanto cercata telefonata pare finalmente imminente,  E da Palazzo Chigi confermano che sì, la macchina si è messa in moto da tempo. Almeno da martedì, stando a quanto risulta al Foglio: quando insomma la vittoria del candidato dem era diventata chiara, e l’ambasciatore Pietro Benassi, consigliere diplomatico del premier, ha avviato quel lavoro fatto di telefonate e dispacci che serve a preparare l’incontro, a trovare un incastro nelle rispettive agende…”, scriveva ieri il quotidiano diretto da Claudio Cerasa.

Il neopresidente Joe Biden aveva già ricevuto i complimenti del Papa e di molti altri Capi di Stato e di Governo, tra cui quelli di Germania, Francia, Gran Bretagna, Canada, Giappone, Corea del Sud, Australia. Ieri anche la Cina si era congratulata con Biden, prima del contatto con tra Conte e Biden.

“Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha avuto in serata una conversazione telefonica con il presidente eletto degli Stati Uniti. Il premier ha ribadito le sue congratulazioni a Joe Biden e alla vicepresidente eletta Kamala Harris. Nel corso del colloquio sono stati sottolineati i tradizionali, profondi legami di amicizia e alleanza fra i due Paesi. È stata inoltre riaffermata la forte volontà di collaborare di fronte alle grandi sfide globali, sulle quali “Italia e Stati Uniti condividono le medesime priorità”, si legge in una nota di Palazzo Chigi.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica