Cotticelli: «Mi hanno drogato? Non lo so ma…». Poi la furibonda lite in diretta tv (video)

lunedì 9 Novembre 9:36 - di Liliana Giobbi
Cotticelli

«Non mi riconosco in quell’intervista. Non so cosa mi sia successo. Sto cercando di capire, magari con l’aiuto di un medico, se ho avuto un malore o altre cose». Lo ha detto a Non è l’Arena su La7 l’ex commissario alla sanità calabrese Saverio Cotticelli. Quell’intervista a Titolo V che ha portato alla sua sostituzione ha dell’incredibile. Lui, davanti alle telecamere, ha cercato di difendersi.

Cotticelli: dopo l’intervista ho vomitato

Sembrava imbarazzato e nervoso, davanti a Massimo Giletti. «Sembrava la mia controfigura, dottore. Persino la mia famiglia non mi ha riconosciuto. Non connettevo. Il piano anti-covid l’ho fatto io. Mi hanno drogato? Non lo so», ha affermato. «Dico solo che non sono stato bene. Non ho sospetti su nessuno, ma non ero lucido e non stavo bene. Dopo l’intervista ho vomitato e ho passato una notte terribile. Prima c’erano stati tanti attacchi contro di me».

Il buco di cento milioni di euro

Poi è arrivata la domanda. Qualcuno gli ha voluto addebitare un buci do cento milioni di euro del 2014? «Assolutamente sì»,  ha risposto Cotticelli. «Me lo volevano addebitare». E ha aggiunto: «Chiedo scusa a tutti i calabresi. Il piano Covid per il potenziamento organizzativo e territoriale è stato fatto». E la Calabria «quel piano ce l’ha».

La furibonda lite di Polimenti con Cotticelli

Ma il giornalista Lino Polimeni di CalabriaTv  ha reagito come una furia in diretta. Si è rivolto a Giletti: «Te lo dico subito, fammelo vedere in faccia», ha detto parlando di Cotticelli. Poi si è rivolto all’ex commissario. «Generale, mi guardi in faccia. Durante il periodo di marzo, quando morivano anziani in una clinica di Chiaravalle, noi la chiamavamo. E lei non ha mai risposto al telefono. Ecco il suo numero di cellulare».  La reazione di Polimeni ha sorpreso Cotticelli, che è ripombiato in difficoltà.  «Ma come si permette! Si contenga!», ha esclamato il generale dei carabinieri. Ma è stato il colpo da ko.

Clicca qui per vedere il video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica