Berlato (FdI): “La Ue ignora i cacciatori e conferma il divieto di piombo nelle zone umide”

mercoledì 25 Novembre 12:52 - di Redazione

Il Parlamento europeo, durante la sessione plenaria di ieri, con 292 voti a favore, 362 contrari e 39 astenuti ha respinto la richiesta avanzata dal Gruppo ECR di restituire alla Commissione europea la proposta di divieto indiscriminato dell’uso del piombo in tutte le zone umide d’Europa e nelle aree alle stesse adiacenti per poterla riformulare tenendo in considerazione le osservazioni avanzate dai cacciatori, dagli agricoltori e dai tiratori sportivi di tutta Europa.

“Prendiamo atto con rammarico di questa decisione – ha commentato l’on. Sergio Berlato, da sempre in difesa dell’attività venatoria, anche a costo di essere preso di mira da attacchi sui social – presa a maggioranza dal Parlamento europeo dopo analoga decisione assunta dalla Commissione ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare. Adesso spetta agli stati membri dell’Unione europea recepire questa decisione della Commissione europea e darne applicazione sul proprio territorio nazionale. Peccato che anche in Europa coloro che dovevano difendere i diritti dei cacciatori hanno deciso di dividere le forze e presentare due distinti documenti rendendoli entrambi più deboli”

“Speriamo – ha commentato amaramente Sergio Berlato – che prima o poi si capisca la necessità di unire le forze di tutti i portatori e di tutti i difensori della Cultura rurale se vogliamo garantire un futuro dignitoso alle nostre attività”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )