Alex Zanardi lascia il San Raffaele: “Raggiunte stabilità fisica e neurologica, sarà curato a Padova”

sabato 21 Novembre 14:59 - di Gigliola Bardi
alex zanardi trasferito

Ha finalmente raggiunto “una condizione fisica e neurologica di generale stabilità“. Per questo, dopo 4 mesi trascorsi al San Raffaele di Milano, oggi Alex Zanardi è stato trasferito all’ospedale di Padova. Continuerà lì le terapie necessarie dopo il gravissimo incidente in handbike del 19 giugno.

Alex Zanardi trasferito a Padova

A dare la notizia del trasferimento è stato lo stesso San Raffaele. “Il paziente ha raggiunto una condizione fisica e neurologica di generale stabilità che ha consentito il trasferimento ad altra struttura ospedaliera dotata di tutte le specialità cliniche necessarie e il conseguente avvicinamento al domicilio familiare”, si legge in una nota dell’ospedale milanese. Il campione paralimpico era arrivato all’ospedale milanese il 24 luglio scorso, “in condizioni di grave instabilità neurologica e sistemica”.

Un lungo percorso riabilitativo

In questi mesi “ha affrontato dapprima un periodo di rianimazione intensiva. Poi un percorso chirurgico, in primo luogo per risolvere le complicanze tardive dovute al trauma primitivo; in seguito – si legge ancora nel comunicato del San Raffaele – per la ricostruzione facciale e cranica“. Poi, “negli ultimi due mesi, ha potuto intraprendere anche un percorso di riabilitazione fisica e cognitiva”, hanno spiegato ancora i medici, augurando “ad Alex e alla sua famiglia tutto l’ospedale augura un futuro di progressivo miglioramento clinico”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica