Stato d’emergenza, Meloni: “Questo è il governo più opaco della storia. Basta giochetti”

giovedì 1 Ottobre 18:56 - di Federica Parbuoni
meloni stato d'emergenza

“Perché siamo l’unica nazione in Europa a essere ancora in stato d’emergenza?”. E, ancora di più, perché il governo vuole prolungarlo? Giorgia Meloni interviene sull’annuncio del premier Giuseppe Conte sul fatto che “chiederemo la proroga dello stato d’emergenza fino al 31 gennaio”. Un annuncio che ha scatenato la protesta dell’opposizione e che, soprattutto, lascia troppi interrogativi aperti. Sia su quello che è stato finora, sia su quello che dovrebbe essere con la proroga.

“Il governo più opaco della storia”

“Il governo più opaco e meno trasparente della storia – sottolinea Meloni – vorrebbe prorogare lo stato d’emergenza; non vuole che gli italiani vengano a conoscenza delle decisioni del Comitato tecnico scientifico; non fornisce alcuno studio serio e certificato per giustificare la proroga di un provvedimento altamente impattante per gli italiani e per l’economia nazionale”. La leader di FdI ha postato il commento sulla sua pagina Facebook insieme a una locandina che riassume le “anomalie” del caso italiano e ricorda che “gli italiani aspettano risposte”.

Meloni: “Lo stato d’emergenza? Basta giochetti”

“Perché siamo l’unica nazione in Europa a essere ancora in stato di emergenza? Il nostro sistema sanitario è a rischio collasso? Lo Stato italiano non è in grado di garantire cure a tutti?”, chiede quindi Meloni, ricordando che “il governo ha il dovere di entrare nel merito e spiegare agli italiani qual è la situazione reale”. “Perché – prosegue – se la situazione è grave allora gli italiani devono essere allertati. Reputerei gravissimo, invece, se questa fosse solo l’ennesima trovata del governo per tenere sotto scacco l’Italia e continuare a coprire i litigi tra Pd e M5S. Aspettiamo che venga fatta chiarezza e come Fratelli d’Italia – conclude la leader del partito – chiediamo che ci sia dibattito in parlamento. Non siamo disposti a tollerare che gli italiani vengano ancora presi in giro da questo esecutivo“.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • daniela 2 Ottobre 2020

    SONO D’ACCORDO CON LA MELONI E LA LOCANDINA ESPRIME IL RIASSUNTO DELLA SITUAZIONE!!!

  • Francesco Ciccarelli 2 Ottobre 2020

    Lo stato d’emergenza non veniva decretato nemmeno negli “anni di piombo”: è quanto dire!

  • Angelo 2 Ottobre 2020

    Questo governo và rovesciato in quanto non è più voluto dalla maggioranza degli italiani, è imperativo renderlo inoffensivo, prima che sia troppo tardi !

  • rino 2 Ottobre 2020

    Tentate di respingere la proposta in parlamento. Basta con questa farsa delle mascherine con una incidenza di sintomatici bassa come per tante altre malattie. Basta con in business dei tamponi inutili a chi non ha sintomi, perché gli asintomatici causano altri asintomatici, non il contrario.
    Chiediamo la libertà di decidere sulla nostra salute senza tutori alla cinese. Obbligo di mascherina solo sui mezzi pubblici e al chiuso.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica